Juventus, intervista Maurizio Sarri: la diretta streaming

0
299

#AcasaConLaJuve questa volta intervista il mister bianconero Maurizio Sarri in compagnia di Veronesi. A condurre i soliti Zambruno e Zuliani

Maurizio Sarri juventus
Maurizio Sarri

L’ennesimo appuntamento delle 15.00 con le live streaming dalla pagina ufficiale dei bianconeri su YouTube questa volta, con i soliti Zambruno e Zuliani a condurre, vede la partecipazione del mister bianconero Maurizio Sarri che in compagnia di Veronesi risponde alle domande di tanti tifosi pronti ad interrogativi talvolta taglienti. Con l’attuale stop del campionato per i problemi, come sappiamo, dovuti all’emergenza sanitaria del Coronavirus quotidianamente i bianconeri, per allietare questi momenti di quarantena,  propongono dirette streaming nella quale vengono intervistati tanti personaggi legati direttamente e indirettamente al mondo bianconero, questa volta l’intervistato è speciale infatti è proprio l’allenatore Maurizio Sarri a prendere voce, ecco le parole del mister:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Demiral, l’Imperatore Terim crede in te: «Lo aspetto ad Istanbul per la finale»

Juventus, intervista Maurizio Sarri: la diretta streaming

lione juventus formazioni ufficiali
Maurizio Sarri @ Getty Images

Maurizio Sarri è il grande intervistato di oggi nella rubrica quotidiana proposta dai bianconeri nello streaming su YouTube, l’allenatore intervistato insieme a Veronesi ha parlato dei tanti argomenti riguardanti la sua Juventus pronto a rispondere ai tifosi che sono intervenuti durante la diretta. Parlando di toscana, di buon vino e di buon cibo fra spensieratezza e ricordi di cene, il mister Sarri ha parlato anche di scaramanzia ricordando il suo passato da allenatore in toscana e della passione per la lettura, specialmente dell’autore Bukowski. Alla domanda di un tifoso su quale sarà la prossima destinazione che vorrà vedere non appena sarà possibile viaggiare, il mister ha risposto: “Mi piacerebbe viaggiare per motivi di sport, a Roma per la finale della Coppa Italia e in qualsiasi realtà europea, vorrà dire che saremo andati avanti in Champions League”. Sui ricordi legati al passato il mister ha parlato anche della Premier League, il campione inglese dove ha allenato il Chelsea vincendo l’Europa League: “Sono molto legato alla mia terra che amo e sono contento di farne parte attivamente, ma un po’ la Premier League manca, quel campionato ha qualcosa di speciale anche solo per come viene organizzato e gestito, ma sono comunque felice di essere in Italia”. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Sarri, le domande dei tifosi della Juventus a cui non risponderà