Ligue 1, Psg ufficialmente campione di Francia per la stagione 2019-2020

0
40

Con la stagione ufficialmente terminata a causa del Coronavirus, il Psg si è conquistato ufficialmente il titolo di campione di Francia

Cavani calciomercato Juventus
Psg, campione di Francia

Dopo l’annuncio del primo ministro francese Edouard Philippe che aveva anticipato lo stop del campione fino ad agosto e quindi con l’inizio ufficiale della prossima stagione, la Ligue 1 si è ufficialmente fermata e stando alla classifica, il Psg si è automaticamente qualificato come Campione di Francia per la stagione 2019-2020. La squadra parigina era in prima posizione con 12 punti di vantaggio sul Marsiglia. Saranno Marsiglia e Rennes le altre due squadre qualificate per i giorni di Champions della prossima stagione. Reims, Lille e Nice saranno invece le qualificate ai giorni di Europa League. A retrocedere sono, invece, Amiens e Tolosa. Con la promozione in Ligue 1 del Lens e del Lorient.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Juventus, i retroscena di Moggi: “Presi Buffon e Thuram in mezza giornata”

Ligue 1, Psg ufficialmente campione di Francia per la stagione 2019-2020

Cavani calciomercato Juventus
Psg, campione di Francia

 

Ovviamente una decisione presa “a tavolino” non ha fatto contenti tutti e infatti sono arrivate le parole di Olivier Sadran presidente del Tolosa, ecco le sue parole: “Non potremo difendere, lealmente e sul campo, la possibilità di restare in Ligue 1 fino all’ultimo giorno, ne siamo profondamente dispiaciuti. Vorrei quindi sottolineare con forza la mia posizione: qualsiasi decisione di retrocessione basata sulla classifica provvisoria alla fine del 27 o 28 ° turno sarebbe ingiusta, iniqua e infondata nella legge”.

Il presidente del Tolosa ha poi ribadito: “Di conseguenza, una retrocessione costituirebbe uninaccettabile allontanamento dai principi di equità ed etica sportiva la cui LFP e FFF sono garanti. Qualsiasi decisione unilaterale di retrocessione costituirebbe una sanzione non prevista dalla normativa applicabile. Qualsiasi altra decisione, che non consenta al TFC di discutere in modo sportivo ed equo delle sue possibilità di mantenimento, sarebbe immediatamente contestata dinanzi ai tribunali competenti”. Una decisione che non ha fatto contenti tutti, ma d’altronde con lo stop dei campioni di Francia l’inevitabile conseguenza è stata dettata dalle posizioni in classifica, che vede per l’appunto trionfare il Paris Saint Germain ancora una volta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Juventus: 185 milioni per un giocatore bianconero