Tommasi, nuova frenata per la ripresa del campionato

0
28

Dal presidente dell’Assocalciatori, Damiano Tommasi, arriva una nuova brusca frenata per la ripresa dei campionati di calcio: «Così si rischia…».

Tommasi ©Getty
Damiano Tommasi ©Getty

Damiano Tommasi continua ad avere molti dubbi circa la possibilità di riprendere e portare a termine la Serie A e ne ha parlato a Fanpage.it. Il presidente dell’Assocalciatori ritiene che i tempi non siano ancora maturi, per questo va con i piedi di piombo. «Sappiamo che il comitato tecnico scientifico trasmetterà una nota al ministro della Salute e al ministro dello Sport. Ma non abbiamo ulteriori elementi».

LEGGI ANCHE >>> Il brand della Juventus vola su Instagram. Sarà il primo in Italia.

Tommasi e la ripresa del calcio

«È l’uniformità dei comportamenti che garantisce la sicurezza – ha continuato Tommasi -. La gestione della positività di un calciatore non può essere diversa da quella che riguarda altri ambiti del paese. Ci saranno dei protocolli, in questo senso, che dovranno essere confermati da chi ci autorizzerà a tornare a fare l’attività. Questo però ce lo dovranno dire i medici». L’ex centrocampista della Roma poi approfondisce il concetto. «Al di là dei nuovi casi, è la prolungata positività di alcuni calciatori, andati oltre le tre settimane, ad aumentare il livello di preoccupazione». Infatti alcuni hanno espresso timori sulla ripresa. «Stiamo parlando di persone come le altre. Sono timori legittimi – ha commentato Tommasi – specialmente nei riguardi dei familiari».