Home Calciomercato Juventus Calciomercato Juventus, lo scambio negato con l’Inter per Icardi

Calciomercato Juventus, lo scambio negato con l’Inter per Icardi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59

È arrivato il no della Juve all’Inter per lo scambio con Icardi, infatti i nerazzurri avrebbero voluto inserire nella trattativa il cartellino di Cuadrado

icardi
Mauro Icardi

La Juventus sempre molto attiva sul piano mercato ha come obiettivo numero uno per l’attacco l’argentino Mauro Icardi come sappiamo il cartellino del giocatore è ancora di proprietà dell’Inter e dunque i bianconeri qualora dovessero, come sembra, fare sul serio per l’attaccante dovranno trattare direttamente con la dirigenza nerazzurra. I piani di un eventuale trattativa con tanto di pedina di scambio come contropartita avrebbero fatto felici i nerazzurri che da tempo, probabilmente anche per volontà dell’allenatore Antonio Conte, corteggiano Juan Cuadrado, l’esterno bianconero piace all’Inter ma la Juventus non sarebbe intenzionata a cedere un giocatore reputato fondamentale ai diretti rivali di campionato, dunque è arrivato un no della società bianconera ad un eventuale scambio più, ovviamente, conguaglio da parte dei bianconeri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Serie A, Malagò rivela: “Presidenti condizionati e interessati alla classifica”

Calciomercato Juventus, lo scambio negato con l’Inter per Icardi

cuadrado
cuadrado

L’esterno bianconero è reputato tuttora fondamentale anche e soprattutto per la sua adattabilità in fase difensiva e offensiva, dunque verrebbe esclusa una possibile cessione soprattutto ad una rivale come l’Inter. Cuadrado dunque rimane un elemento fondamentale anche per il futuro, la società, come sappiamo, avrebbe già in proposito di estendergli ulteriormente il contratto che è in scadenza nel 2022. Juan fondamentale anche per l’attuale allenatore Maurizio Sarri che avrebbe anche lui tassativamente escluso una cessione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Juventus, arriva la svolta in panchina: Zidane favorito?

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK