Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Juventus, Marotta e la polemica sulla Coppa Italia: ecco cosa è successo

Juventus, Marotta e la polemica sulla Coppa Italia: ecco cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53

Marotta vuole la finale di Coppa Italia dopo il 2 agosto: non sarà possibile. Allora, ecco la richiesta, giocare prima della Juventus. Gli scenari

L’ad dell’Inter Beppe Marotta

Marotta voleva giocare la finale di Coppa Italia il 2 agosto, questa richiesta è stata resa impossibile, dunque l’ad nerazzurro ha rilanciato proponendo di giocare la semifinale con il Napoli prima della Juventus, ma non sarà possibile nemmeno questo. È nata una polemica a riguardo, infatti Marotta aveva minacciato di schierare solo la primavera dell’Inter al San Paolo ma sarà costretto ad arrendersi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Juventus, senti CR7: dosare le energie in vista dei tanti impegni

Juventus, Marotta e la polemica sulla Coppa Italia: ecco cosa è successo

marotta inter juventus
marotta

La richiesta dell’Inter infatti sarebbe quella di non voler giocare dopo la Juventus, che ricordiamolo disputerà la semifinale di ritorno contro il Milan. L’ad Marotta reputa ingiusto questo calendario perché crede di essere penalizzato, infatti qualora l’Inter riuscisse nella finale, in programma il prossimo 17 giugno all’Olimpico di Roma, avrebbe da affrontare almeno tre partite in una settimana: con il primo recupero di Serie A il 20 giugno, dunque per l’Inter non sarebbe di certo il massimo. La soluzione ad oggi però è stata bocciata, cioè quella di giocare la finale dopo il 2 agosto e l’altra idea di Marotta sarebbe, appunto, quella di giocare Napoli – Inter prima dell’altra semifinale, per l’ok definitivo naturalmente si dovrebbe avere il benestare di Juventus e Milan, ma i due club hanno ritenuto opportuno non acconsentire alla richiesta. Il no secco quindi non è solo della Juventus ma anche dei cugini rossoneri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, clamoroso Icardi arriva a gennaio!

 

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK