Higuain, le maniglie dell’amore suscitano lo sdegno nella stampa spagnola

0
84

Higuain ha suscitato lo sdegno della stampa internazionale per la sua condizione fisica nel ritorno agli allenamenti dopo lo quarantena

Higuain ha stretto un patto con Maurizio Sarri
Higuain, Juventus

Non si fermano le polemiche su Gonzalo Higuain, già fortemente criticato qualche mese fa per una presunta fuga in Argentina ad inizio lockdown causa Covid-19 (in realtà giustificata dalle condizioni di salute della madre, come si è scoperto successivamente). A fare notizia ora è una foto scattata al rientro agli allenamenti, dove il Pipita, immortalato in mezzo a due moderni Discoboli di Mirone come CR7 e Dybala, mette in mostra un fisico evidentemente appesantito da qualche chilo di troppo gustato in quarantena. Lo scatto ha scatenato l’invettiva da parte del portale calcistico spagnolo Fichajes, che ha bollato lo stato di forma dell’argentino come vergognoso” e incompatibile con l’etica del lavoro di un club come quello bianconero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Juventus, Ramsey lavoro differenziato dopo la partitella

Higuain, le maniglie dell’amore suscitano lo sdegno nella stampa spagnola

higuain
Higuain, Juventus

Il sito spagnolo ha poi ulteriormente rincarato la dose, spingendosi a dire che Gonzalo Higuain “non merita di essere considerato nell’elite del calcio mondiale” per la scarsa attenzione dedicata al proprio corpo e alla propria alimentazione.

Il pensiero finale è andato al River Plate, club in cui il centravanti-boa (è proprio il caso di dirlo) argentino ha iniziato la propria carriera, e che secondo sempre più insistenti voci di mercato vorrebbe riportarlo alla base per il finale di carriera. Secondo Fichajes, infatti, El Màs Grande (soprannome del club di Buenos Aires) dovrebbe virare le proprie attenzioni su altri obiettivi, dimenticando un giocatore definito ormai in evidente declino. Sembra pertanto non esserci pace per Higuain, che ormai da due stagioni a questa parte fatica a trovare quella serenità necessaria per tornare ai massimi livelli. Nemmeno con l’arrivo sulla panchina della Juve di Maurizio Sarri, suo mentore ai tempi del Napoli, il Pipita è riuscito a riprendersi un posto da titolare, e a giudicare dalle ultime voci i suoi giorni in maglia bianconera e alla Juventus sembrano sempre più contati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, un obiettivo di mercato sta per sfumare