Bologna-Juventus, chi gioca a sinistra? Il dubbio di Sarri

0
5

Messa ormai in archivio l’amarezza per la sconfitta nella finale di Coppa Italia contro il Napoli, è arrivato il momento di voltare pagina e di pensare già al campionato, c’è Bologna-Juventus all’orizzonte.

Napoli-Juventus
Maurizio Sarri, Juventus (Getty Images)

Non c’è infatti tempo per pensare e per rifiatare, perché lunedì 22 giugno al Dall’Ara di Bologna i bianconeri di Sarri saranno impegnati in una delicata trasferta. La squadra di Mihajlovic è stata infatti finora una delle rivelazioni del campionato di serie A. Gioca bene, è molto organizzata e ha giocatori come Orsolini che con il loro talento possono spezzare gli equilibri.

La Juventus arriva a questa sfida con il morale a terra e con la consapevolezza di non potersi permettere dei passi falsi. La Lazio spera nel sorpasso e anche l’Inter confida nella possibilità di tornare in lizza per il titolo. Nel frattempo Sarri ha perso altre due pedine molto importanti come Alex Sandro e Khedira. E visti anche gli altri acciaccati, non sono tante le alternative di formazione bianconera per Bologna-Juventus.


LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, Sarri out: due nomi per la panchina bianconera

Bologna-Juventus, ballottaggio a sinistra

Il vero nodo da sciogliere riguardo l’undici titolare è quello relativo alla fascia sinistra. Con Alex Sandro fuori per infortunio, Sarri dovrà adattare un giocatore in quel ruolo, visto che manca in rosa un altro interprete della corsia mancina. Le alternative sono due, fermo restando che Cuadrado giocherà a destra. Il tecnico bianconero potrebbe dare spazio a Danilo oppure, come più probabile, concedere una chance a De Sciglio.

LEGGI ANCHE –>Allegri alla Juventus, l’indiscrezione del Corriere della Sera