Juventus, confronto fra senatori dopo la finale di Coppa Italia

0
104

I senatori della squadra si sono confrontati dopo la finale di Coppa Italia persa contro il Napoli: Chiellini, Buffon, Bonucci e Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo e Buffon
Cristiano Ronaldo e Buffon, Juventus (Getty Images)

Un confronto necessario quello fra i senatori della squadra bianconera. Infatti dopo la finale di Coppa Italia, Buffon, Chiellini, Bonucci e Cristiano Ronaldo si sono incontrarti per parlare dell’accaduto e della brutta prestazione svolta dai bianconeri in quella partita. Una necessità ribadita più volte anche dal portierone Buffon, quella di remare tutti nella stessa direzione in vista del finale di stagione. L’obiettivo è chiaramente il titolo, e vincere gli ultimi due trofei rimasti per la stagione 2019-2020. Infatti la Juventus dovrà prima vincere lo scudetto e poi provare il sogno Champions ad agosto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, bianconeri pronti a chiudere per il talento francese

Juventus, confronto fra senatori dopo la finale di Coppa Italia

chiellini
Giorgio Chiellini @Getty Images

La priorità dei senatori della squadra era quella di non disunire il gruppo, di ritrovare quell’equilibrio necessario in vista degli obiettivi finali: lo scudetto e la Champions League. Un confronto nello spogliatoio che sembra aver portato i suoi frutti, infatti, in Serie A, la Vecchia Signora sembrava rinata e consapevole dei propri mezzi come, invece, non lo è stata nei match precedenti in Coppa Italia complice forse un’affaticamento per i tre mesi forzati dello stop del lockdown. A tal proposito il discorso dei senatori è stato molto utile: “Il destino è nelle nostre mani, dobbiamo remare tutti dalla stessa parte e non possiamo permetterci di rilassarci. Ora ripartiamo alla grande in campionato“. Parole che poi ha poi ribadito anche il mister Maurizio Sarri, nel successivo confronto con la rosa. Ora i bianconeri non possono più sbagliare, l’obiettivo principale rimane la concentrazione ma anche la determinazione di portare a termine la stagione 2019-2020 nonostante tutto quello che è successo, nel miglior modo possibili. Ora la squadra sembra aver ritrovato quell’armonio necessaria per essere pienamente consapevole dei propri mezzi e la strada per lo scudetto dovrà vedere ancora importanti sacrifici e match certamente non semplici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Pistocchi è di nuovo polemica, attacco alla Juventus sulle plusvalenze