Juventus, Chirico attacca la Lazio: “Rigore inventato, rubano anche…”

0
282

Lazio-Fiorentina, Marcello Chirico tuona contro il rigore concesso ai biancocelesti che ha permesso di riaprire la gara contro i Viola.

La gara dell’Olimpico tra Lazio e Fiorentina ha certamente lasciato con sè uno strascico di polemiche importante. Tra i tanti giornalisti che sul web non hanno mancato di cogliere l’occasione per pungere il club biancoceleste, sicuramente Marcello Chirico ( giornalista tifoso della Juventus), è stato quello più pungente.

Su calciomercato.com, Chirico scrive: “Rigori assolutamente inventati, rossi graziati e Var non interpellato. In questo modo si riaprono i giochi per il campionato. Ma va tutto bene, non è la Juve.” Tra i tanti episodi presi in considerazione, Chirico si sofferma su quello che ha fatto svoltare il match: la concessione del rigore alla formazione di Inzaghi per atterramento di Caicedo in area. Analizziamo le sue parole

Lazio-Fiorentina, arriva l’attacco di Chirico: ecco quanto scritto

il giornalista juventino scrive: Caicedo è stato molto scaltro: ha preso un penalty di mestiere. Il portiere della Fiorentina non ha commesso alcuna ingenuità, si è semplicemente limitato ad accompagnare sull’esterno l’avversario, che è incespicato tra le sue gambe. Semmai è stato il laziale ad esibirsi in una plateale simulazione. Qualora Fabbri si fosse degnato di andare al Var, avrebbe visto l’accaduto, così come noi da casa abbiamo avuto modo di vederla. Non lo sapremo mai, perchè gli arbitri possono falsare un’intera partita ma non gli è consentito spiegare i motivi delle loro talvolta assurde decisione.” Le polemiche sono appena cominciate..