Cagliari-Juventus i convocati della partita di Serie A: out Dybala e De Ligt

0
5

È stata diramata la lista dei 22 che saranno convocati per la partita di questa sera al Sardegna Arena contro il Cagliari. Dybala è out e anche De Ligt.

Juventus, Serie A (Getty Images)

Fra i convocati di mister Maurizio Sarri per la partita di questa sera contro il Cagliari alle 21.45, l’allenatore toscano non ha escluso le sorprese. Infatti fra i 22 continuano ad esserci tanti giovani under 23 come Muratore e Olivieri, il primo ceduto ufficialmente all’Atalanta per 7 milioni di euro, un maxi plusvalenza che garantirà importanti entrate alla Vecchia Signora nella prossima stagione. Ma ci sono una buona e brutta notizia per l’attacco, infatti come sappiamo Douglas Costa si è nuovamente infortunato e la sua stagione sembra ormai finita, ora ci sarà da valutare la ripresa per la Champions ancora in forte dubbio, visto che il torneo inizierà proprio dopo la fine del campionato. Così anche per Paulo Dybala, l’attaccante argentino è fermo per un infortunio subito contro la Sampdoria nella gara valsa per il titolo di Campioni d’Italia. Il calciatore dovrà stare fermo ancora un po’ per una elongazione del retto femorale della coscia sinistra. Si spera di poterlo riavere proprio nella partita di Champions del ritorno degli ottavi di finale contro il Lione. La buona notizia per la Juventus è però quella del ritorno di Gonzalo Higuain. Il Pipita sembra essersi ripreso. Oltre a Douglas Costa, Dybala non risultano convocati nemmeno il capitano Giorgio Chiellini, De Ligt, Danilo, Ramsey e Rabiot.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Milik alla Juventus, calciomercato: la conferma arriva dai bookmakers 

Cagliari-Juventus i convocati della partita di Serie A: out Dybala e De Ligt

Juventus, Cristiano Ronaldo (Getty Images)

In porta: Szczesny, Pinsoglio, Buffon
In difesa: Alex Sandro, Bonucci, Rugani, Demiral, Coccolo, Wesley, Frabotta
A centrocampo: Pjanic, Matuidi, Bentancur, Muratore, Peeters
In attacco: Ronaldo, Cuadrado, Higuain, Bernardeschi, Olivieri, Vrioni, Zanimacchia.

Una rosa con molti giovani under 23 che però dovrà privarsi di tanti titolarissimi. Nonostante la Juventus sia già aritmeticamente Campione d’Italia la voglia di Cristiano Ronaldo di vincere l’ulteriore titolo di capocannoniere è forte, quindi, non sarà di certo una partita tranquilla, visto che i bianconeri devono comunque tenersi in forma anche in vista dell’imminente sfida di Champions contro il Lione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Juve, che fare con Douglas Costa? 40 milioni di motivi per pensare ad una cessione