Juventus, la rivelazione di Capello su Sarri

0
69

La Juventus sta programmando la nuova stagione con un nuovo allenatore, Andrea Pirlo, che ha preso il posto dell’esonerato Maurizio Sarri.

Juventus
Fabio Capello, calciomercato Juventus ( Getty Images)

Una mossa arrivata qualche giorno fa che ha un po’ spiazzato tutti. La conquista dello scudetto non è bastata all’ex allenatore di Chelsea e Napoli per rimanere in sella ai bianconeri. Dopo l’esonero la Juve non ha perso tempo e ha subito affidato la squadra ad Andrea Pirlo, promuovendolo di fatto dalla guida dell’Under 23.


LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Juventus, non uno ma due attaccanti per Pirlo: la situazione

Juventus, le parole di Capello

A parlare della situazione in casa bianconera attuale è stato Fabio Capello, ex allenatore della Juve. Che ha rivelato a Tuttosport come “Si sapeva che non c’era feeling nello spogliatoio con Sarri, per cui pensavo che la Champions sarebbe stata un banco di prova. Pirlo? presentazione in pompa magna con il presidente Agnelli per il tecnico dell’Under 23 mi aveva fatto venire il sospetto”.

Capello ha parlato anche di Cristiano Ronaldo: “Fa la differenza perché segna molto. Con l’età che avanza di solito i giocatori tendono ad arretrare. Potrebbe perdere lo sprint e a quel punto è chiaro che sarebbe meno impattante. Del resto è normale che si perda rapidità di anno in anno, la coordinazione e tutto il resto quando si supera una certa soglia”.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, cercasi sistemazione per Perin