Dybala, rinnovo o addio alla Juventus in scadenza. Ora è stufo

0
49

Paulo Dybala è stufo di essere sempre considerato una pedina sacrificabile. Adesso pone lui le condizioni alla Juventus. Rinnovo o addio nel 2022.

Juventus
Paulo Dybala, fuoriclasse argentino della Juventus

Paulo Dybala ha il contratto in scadenza nel 2022 e, secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, ha chiesto alla dirigenza uno stipendio da 15 milioni netti per prolungarlo. La domanda non è così lontana dalla proposta del club, che si è spinto fino a quota 11 ed è pronto ad avvicinarsi ulteriormente con qualche bonus. Il punto, però, è un altro. Il calciatore è stufo di sentirsi sempre sul mercato e di non essere considerato dal club la luce della squadra. In campo, del resto, ha dimostrato di valere tantissimo.

LEGGI ANCHE >>> Isco alla Juventus, calciomercato: la decisione dello spagnolo spiazza tutti

Dybala, rinnovo o addio a parametro zero

Juventus
Paulo Dybala, Juventus (Getty Images)

La Juventus, è cosa nota, lo cederebbe volentieri per 100 milioni o anche 90. Cosa che alla Joya non sta per niente bene. Si ritiene un fuoriclasse e non di certo una plusvalenza. Pertanto riflette e molto sul da farsi. Sa che nel post-Covid non si potranno pagare cifre del genere, quindi avrebbe preso una decisione. Dybala continuerà a giocare in bianconero senza rinnovo, in modo da poter scegliere tra un anno (o due) un eventuale nuovo club a costo zero o addirittura da svincolato. La scelta complicherebbe molto i piani della Vecchia Signora, che, vista la mancanza di alternative, ha tutto l’interesse a trovare l’accordo per il rinnovo quanto prima. Le parti continueranno a discuterne.