Higuain, si va verso la svolta. La Juventus “intravede” la rescissione

0
7

Higuain dovrebbe rescindere finalmente il contratto con la Juventus, ma non prima che Paratici abbia preso un nuovo centravanti. Il tutto entro due settimane.

Gonzalo Higuain, Juventus (Getty Images)

Fino a qualche tempo fa la Juve valutava Higuain circa 18 milioni di euro. Vale a dire la somma che è presente a mo’ di ammortamento a bilancio. Nessuno si è fatto vivo e la situazione, come noto, si è complicata di molto. Il Pipita è legato ai bianconeri da un contratto fino al 2021 a 7,5 milioni di euro più bonus. La dirigenza di Corso Galileo Ferraris ha più volte fatto capire (indirettamente) che l’argentino non è più al centro del progetto bianconero. Acquirenti non ce ne sono, pertanto serve una rescissione.

LEGGI ANCHE >>> Sconcerti: «Inter più forte della Juventus. Conte copre i problemi bianconeri»

Higuain verso l’addio a metà settembre

Agnelli presidente Juventus
Agnelli, Presidente Juventus

Questa mattina la Gazzetta dello Sport ha svelato un’importante novità sul conto del centravanti argentino. Secondo la rosea le percentuali dell’addio sono in forte crescita nelle ultime ore. Agnelli accetterebbe di mettere a bilancio una svalutazione di 18 milioni e verserebbe a Gonzalo una parte dello stipendio da 7,5 milioni netti. Questo per l’ultimo anno di contratto. Restano, tuttavia, da decidere alcuni aspetti, oltre all’accordo economico. Innanzitutto vanno chiariti i tempi. Appare improbabile, infatti, che il club lo liberi prima di aver acquisito un altro 9. Presumibilmente servirà metà settembre.