Calciomercato Juventus, vicinissima una cessione: fissate le visite mediche

0
3

Calciomercato Juventus, sono state fissate a domani le visite mediche di Mattia Perin. L’estremo difensore della Juventus, che ha militato nei rossoblu anche la scorsa stagione, si trasferisce al Genoa con la formula del prestito secco. A rivelarlo è la Gazzetta dello Sport.

Fabio Paratici, Direttore Sportivo della Juventus (Getty Images)

CALCIOMERCATO JUVENTUS PERIN PRESTITO GENOA/ In questa sessione di calciomercato, Fabio Paratici deve inevitabilmente far fronte alle rigide regole del fair play finanziario per poter mettere a segno colpi in entrata con i quali rinforzare la rosa a disposizione di Andrea Pirlo. Sfoltire l’organico è quindi diventata una priorità in casa bianconera; in questo senso, nelle ultime ore sarebbero stati fatti grandi passi in avanti per la cessione di Perin al Genoa con la formula del prestito. Secondo quanto rivelato dalla Gazzetta dello Sport, infatti, sono state fissate a domani le visite mediche dell’estremo difensore azzurro, che anche la scorsa stagione ha militato nelle fila dei rossoblu.

Potrebbe interessarti anche-> Suarez alla Juventus, l’assist per i bianconeri arriva dal fischio italiano

Juve, la cessione di Perin è a un passo: a breve l’ufficialità

“Ingabbiato” dalle ingombranti presenze di Buffon e Szczesny, Perin è quindi vicinissimo a cambiare aria e a trasferirsi nuovamente in quella Liguria che lo ha accolto in più di una circostanza. Nel Genoa poi Perin sicuramente avrà il posto da titolare assicurato: un fattore da non trascurare, dal momento che il prossimo anno si disputerà la fase finale del campionato europeo ( Coronavirus permettendo). Dopo essersi ripreso dai tanti infortuni che lo hanno pesantemente debilitato, il portierone azzurro intende giocarsi le sue chances e dimostrare tutto il suo talento, che oggettivamente non può essere assolutamente messo in discussione. La Juve crede ancora in lui, ma è allo stesso tempo consapevole che ha bisogno di giocare: un’eventuale stagione in “naftalina” in panchina sarebbe stato assolutamente deleteria per i margini di crescita che ha dimostrato di avere. Ecco quindi le ragioni di una sua cessione in prestito.

Potrebbe interessarti anche–> Messi alla Juventus, calciomercato: ora si può sognare