Pirlo disegna la sua Juventus. Con Giroud o Dzeko sarà così

0
5

Pirlo contro la Sampdoria schiererà la Juventus con il 3-5-2. Probabile che con Cristiano Ronaldo giochi Kulusevski in attesa del centravanti titolare.

Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus (Getty Images)

E’ tempo di capire come giocherà la Juventus domenica contro la Sampdoria. Non pare, ma è tempo di campionato vero e proprio. Il centravanti dovrebbe arrivare in questi giorni, ma presumibilmente non partirà dal 1′ contro i blucerchiati. Ecco, allora, che l’ex regista bianconero dovrebbe utilizzare il 3-5-2 visto contro il Novara. Al fianco di Cristiano Ronaldo giostrerebbe Kulusevski. In assenza di altri calciatori offensivi non c’è altro modo di fare giocare la Vecchia Signora.

LEGGI ANCHE >>> Giroud verso il sì. E pensare che alla Juventus doveva arrivare

Pirlo con il centravanti boa

Paulo Dybala, Calciomercato Juventus (Getty Images)

La Gazzetta dello Sport parla del futuro. Pirlo aspetta questo  centravanti di manovra. In sostanza uno che possa arretrare aprendo spazi nell’area avversaria, un elemento essenziale in un simile contesto tattico. E rende stuzzicante anche l’utopia inseguita all’inizio della scorsa stagione da Sarri. Ossia il super tridente con Ronaldo, Dybala e appunto Giroud o Dzeko. La formula extra lusso, infatti, porterebbe con sé ovvie difficoltà in fase di non possesso. Per riconquistare la palla bisognerebbe affidarsi alla tattica (squadra corta, linee strette) ben più che al fisicità dei singoli.