Calciomercato Juventus, scambio last minute per sbloccare l’attaccante

0
32

Lo sprint decisivo per Chiesa potrebbe arrivare direttamente anche solo dal cartellino di Douglas Costa, il brasiliano è la carta vincente…

Calciomercato Juventus
Douglas Costa, Calciomercato Juventus (Getty Images)

L’operazione Federico Chiesa alla Juventus sembra essere la priorità di mercato prima della chiusura. Il giocatore è un vero obiettivo della dirigenza bianconera che vorrebbe regalare a Pirlo un ulteriore rinforzo offensivo. La cifra concordata per l’operazione è di 40-45 milioni di euro, con un iniziale prestito oneroso di 15 milioni e poi il successivo riscatto a fine stagione. Ma stando alle ultime indiscrezioni provenienti da ‘Calciomercato.it‘, l’operazione per Federico Chiesa potrebbe essere chiusa anche grazie ad un solo super scambio fra Juventus e Fiorentina. 

LEGGI ANCHE>>>Higuain, esordio shock. L’ex Juve sbaglia un rigore e sfiora una rissa

Calciomercato Juventus, scambio last minute per sbloccare l’attaccante

Calciomercato Juventus
Douglas Costa, Calciomercato Juventus (Getty Images)

Le ultime indiscrezioni, anche riportate dalla ‘Gazzetta Dello Sport‘ danno come chiave vincente per sbloccare l’operazione Chiesa, uno scambio last minute fra Juventus e Fiorentina. Un super scambio di cartellini proposto dalla Juventus che includerebbe  Douglas Costa più 10 milioni per il prestito oneroso per arrivare a Federico Chiesa. Una proposta che potrebbe avere il sì del patron viola Commisso ma che non garantirebbe, ancora, il benestare dello stesso esterno brasiliano, che già aveva rifiutato altre destinazioni europee come il Wolverhampton. Qualora, infatti, Douglas Costa decidesse di accettare la nuova destinazione la Fiorentina dovrà, comunque, garantirsi le prestazioni sportive di un giocatore non al top della forma e dall’ingaggio pesante. Dunque l’opzione diventerà valida solo qualora non riuscisse a piazzare entrambi gli esuberi nei tempi opportuni per la chiusura del mercato.

LEGGI ANCHE>>>Roma Juventus 2-2, Pirlo: “Fatto un passo indietro, ma possiamo migliorare” 

La Juventus infatti avrebbe come priorità prima la cessione di Khedira, rescissione del contratto, e poi l’eventuale cessione a titolo definitivo di Douglas Costa che garantirebbe la somma di denaro necessaria per chiudere l’operazione Chiesa: 40-45 milioni suddivisi in un prestito oneroso di 10 milioni e poi successivo riscatto. I bianconeri studiano la mossa vincente ma dovranno farlo velocemente vista l’imminente chiusura del mercato. L’obiettivo è però, ormai, dichiarato, Paratici vuole regalare un ulteriore rinforzo offensivo a Pirlo.