Juve, ci risiamo: il problema cessioni blocca il mercato dei bianconeri

0
46

Fabio Paratici per poter finanziare gli ultimi colpi di mercato ha bisogno di sfoltire la rosa. Tuttavia, come riferisce la Gazzetta dello Sport, al momento le cessioni latitano: per i vari Douglas Costa, Rugani e Khedira le offerte ricevute non sono ritenute soddisfacenti.

Calciomercato Juventus
Douglas Costa, Calciomercato Juventus (Getty Images)

CALCIOMERCATO JUVENTUS CESSIONI/ Vendere è l’imperativo che la Juventus si è data a sé stessa. Cedere, per poi finanziare gli ultimi colpi di mercato, atti a completare la rosa a disposizione di Andrea Pirlo, che in occasione della seconda uscita stagionale contro la Roma ha dimostrato ancora delle lacune strutturali. La necessità di sfoltire la rosa è diventato improvvisamente un mantra dalle parti di Corso Galileo Ferraris per le note perdite di bilancio, che hanno portato il club bianconero a dover agire con ancora più raziocinio, per non incorrere in sanzioni gravose dall’Uefa per non aver rispettato i paletti del Financial Fair Play.

Leggi anche–>Chiesa alla Juventus, calciomercato: pronti 60 milioni da pagare in 4 anni

Il problema è che al momento le cessioni in casa Juve stentano ad arrivare. Eppure sono vari i nomi sulla lista dei partenti dalle parti di Torino: da Khedira, per il quale si sta parlando di una sua possibile rescissione, Rugani e Douglas Costa.

Calciomercato Juventus, Paratici ha il nodo cessioni: la situazione

Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus (Getty Images)

CALCIOMERCATO JUVENTUS CESSIONI/ Se la cessione di Rugani al Rennes sembra ormai cosa fatta, diverso è il discorso relativo a Douglas Costa, per il quale sono arrivate offerte soltanto dal Qatar e dalla Cina, subito declinate dal brasiliano, che vorrebbe continuare la sua esperienza a Torino, o al massimo in Inghilterra. Dalla Premier sono arrivati soltanto dei sondaggi da parte del Wolverhampton e del Manchester United, ma nulla di concreto.

Leggi anche–>Calciomercato, tre club inglesi su Demiral: la risposta della Juventus

Il compito di Paratici in questi ultimi due giorni di mercato è quindi duplice, e assolutamente non facile: sarà compito del ds bianconero provare a trovare la quadra di una situazione che al momento appare piuttosto nebulosa.