Calciomercato Juventus, dirigenza convinta: l’acquisto che vale il doppio…

0
14

La dirigenza bianconera ha la certezza di aver fatto un super acquisto: Kulusevski ha soddisfatto tutti: sicurezza per il presente ma anche per il futuro.

Dirigenza della Juventus (Getty Images)

La dirigenza lo sa, l’operazione Dejan Kulusevski così anticipata, infatti la società aveva chiuso già a gennaio per il passaggio definitivo del giocatore in bianconero, è stata cruciale. Infatti avessero rimandato per l’estate, ora, dopo l’ottima annata passata a Parma, il giocatore varrebbe il doppio rispetto a quello che la Juventus l’ha pagato: 45 milioni. La Juventus ha avuto fiuto prima degli altri e, nei piani societari del futuro, si vorranno replicare più operazioni alla Kulusevski.

LEGGI ANCHE>>>Champions League su Amazon Prime Video: accordo vicinissimo

Calciomercato Juventus, dirigenza convinta: l’acquisto che vale il doppio…

Kulusevski, Juventus (Getty Images)

La Juventus è infatti convinta di aver fatto un acquisto davvero autentico, un profilo che se fosse stato rimandato in estate voleva dire perderlo definitivamente. Pensiamo ad esempio al caso (in Premier League) di Amad Traoré Diallo costato 40 milioni (bonus inclusi) con soli 25 minuti di Serie A alle spalle. Così i bianconeri hanno saputo sfruttare l’attimo giusto anticipando l’Inter che era anche molto interessata al giocatore, assicurandosi un talento del presente ma anche e soprattutto del futuro vista la giovanissima età, Dejan è un classe 2000.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, un fuoriclasse del Manchester City nel mirino di Paratici

Tutta la dirigenza bianconera, dall’allenatore fino ai preparatori, sono rimasti entusiasmati di Kulusevski già dal primo allenamento, senza dimenticare l’esordio con gol della prima partita di campionato contro la Sampdoria, partito già da titolare. Il suo debutto ha già certificato l’atteggiamento del giocatore che sposa perfettamente la mentalità voluta da Pirlo, Cristiano Ronaldo fra gli altri, aveva dichiarato di essere stato stregato dalle potenzialità di un così giovanissimo calciatore. Dunque la volontà della società bianconera è quella di replicare, anche in futuro, più colpo sullo stile di Kulusevksi utilizzando questi la strategia degli affari di prospettiva. C’è da aspettarsene altri. La Juventus ha già sancito un importante rifondazione di giovanissimi calciatori e di nove potenziali titolari sotto i 25 anni. Una rosa che vede però anche l’esperienza di senatori con palmares incredibili: il binomio perfetto per essere una grande Juventus.