Juventus-Napoli, il giudice d’Appello è Sandulli. Da Calciopoli ad oggi…

0
15

Angelli per l’Appello di Juventus-Napoli può ricusare Sandulli, già noto per la sentenza di Calciopoli e una frase recente…

Calciomercato Juventus
Allianz Stadium, Juventus (Getty Images)

Il Corriere dello Sport evidenzia un aspetto particolare della vicenda Juventus-Napoli. Le parole di Agnelli riguardo l’appello dei partenopei sono chiare. «L’eventuale ricorso dei partenopei? E’ una vicenda tra il club azzurro e la giustizia sportiva, non ci tocca. E se ci dicessero di rigiocare la partita, ci atterremo ai regolamenti: se siamo in casa porteremo il pallone». C’è un però grande come una casa. Il secondo atto della “battaglia” si disputerà di fronte alla corte del presidente Piero Sandulli. Ufficialmente non ancora iniziata, in realtà sotto traccia già infuria.

LEGGI ANCHE >>> Di Maria alla Juventus, calciomercato: il Barca irrompe nella trattativa?

Juventus-Napoli, Sandulli da Calciopoli alla frase sul Covid…

Calciomercato JuventusLa Vecchia Signora conosce bene e ne ricorda i trascorsi. Sandulli è da tempo nella giustizia sportiva italiana visto che se ne occupa dal 1996. Tra i tanti processi nei quali ha avuto un ruolo di primo piano c’è Calciopoli (emise la sentenza d’appello). Di recente, tuttavia, a Radio Punto Nuovo ha espresso un parere sulla vicenda Juventus-Napoli. «Se la questione non verrà risolta dal giudice di primo grado, l’iter vedrà una delle due squadre appellarsi alla Corte Sportiva. A quel punto prenderemo le carte e valuteremo in merito. Non posso dire o opinare altro». Poi però ha aggiunto una frase. «Spero si trovi una soluzione, con il protocollo e tutto, perché non bisogna lasciare che la classifica venga scritta dal Covid».e che potrebbe portare Agnelli a ricusarlo.