Amazon piglia tutto, dopo Premier e Champions anche la Serie A nel mirino

0
42

Il gigante dell’e-commerce Amazon punta sullo sport in tutti i paesi del mondo. Presto anche la Serie A diventerà obiettivo di Bezos?

diritti tv Serie A
Diritti tv

Amazon, dopo gli accordi con la Premier League e la Bundesliga per la trasmissione di alcuni match dei due campionati di calcio, parteciperà all’asta dei diritti tv della Serie A 2021-2024. Non solo, qualora la Lega Serie A opti per la creazione della tanto discussa media company, potrebbe puntare all’ottenimento di un pacchetto specifico di partite. Sarebbero da trasmettere su Prime Video, la sua piattaforma di streaming. Stamattina a tal proposito la Gazzetta dello Sport ha riservato due pagine all’argomento.

LEGGI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo, cosa dice il protocollo per il rientro del Re

Amazon, tackle sulla Serie A

Juventus
Allianz Stadium, Juventus Serie A (Getty Images)

L’Italia è solo l’ultimo Paese in cui Prime Video porterà eventi live in streaming. E la presenza del colosso americano potrebbe presto allargarsi secondo la Rosea. Questo considerando che anche i diritti tv della Serie A sono molto appetibili e non è escluso che nell’asta per il 2021-2024 giochi in prima fila proprio Amazon. In Germania, per fare degli esempi, Prime Video trasmette sia Champions League sia Bundesliga. In Inghilterra è arrivata nel dicembre 2019. Versando alla Premier League 90 milioni di sterline, 105,5 milioni di euro. Al momento non si parla di un aumento di prezzo e i precedenti negli altri Paesi fanno ben sperare. Nel mondo gli abbonati Prime sono circa 150 milioni: una platea immensa alla quale l’azienda di Seattle sta dando sempre più servizi. Film e serie tv, con tante produzioni originali, documentari e musica on demand da guardare e ascoltare all’infinito. E ovviamente molto più sport in diretta, per provare ad acchiappare i gusti dei millennial, che la televisione sul divano di casa la vedono sempre di meno.