Zidane, esonero vicino. Che assist per la Juventus a centrocampo

0
41

Con l’eonero di Zidane ormai prossimo, la Juventus potrebbe fiondarsi su Isco. Il Real Madrid vuole cederlo, solo Zizou lo ancorava ai blancos.

zidane
Zidane alla Juventus

Il Clasico con il Barcellona è alle porte, la stessa potrebbe chiudersi alle spalle di Zizou. La gara di oggi potrebbe essere infatti decisiva per il prossimo futuro dei Blancos. La posizione di Zidane in panchina è in bilico e il francese potrebbe dire sì alla Juventus, stando a quanto raccolto da Calciomercato.it. Il tecnico francese rappresenta ancora oggi anche l’argine ad una cessione in casa Real che interessa molto alla Juve. Paratici, infatti, insegue sempre Isco, giocatore che rappresenterebbe un plus nello schieramento di Pirlo. E’ sempre stato molto caldeggiato da Cristiano Ronaldo. Al contrario, Florentino Perez da tempo cerca di liberarsi dell’andaluso e con il contratto di quest’ultimo in scadenza nel 2022.

LEGGI ANCHE >>> Pjanic, attacco a Sarri: «Zero fiducia nei calciatori della Juventus»

Zidane, da sempre il sogno di Agnelli

Juventus
Andrea Agnelli @ Getty Images

A prescindere da Pirlo, tra Agnelli e Zidane in passato un contatto c’è stato. La Juventus, a inizio 2019, era già entrata nell’ottica di cambiare Massimiliano Allegri. Zidane era senza panchina dopo l’addio alle Merengues, che si erano affidate a Lopetegui prima e Solari poi. L’idea di Agnelli era quella di consegnare l’eredità del tecnico toscano nelle mani vincenti di Zizou, con colloqui già avviati. Poi, il clamoroso colpo di scena. Il Real, il 5 marzo, perde al Bernabeu 4-1 contro l’Ajax di De Ligt e Tadic, Florentino chiama Zidane e gli chiede di tornare. A sua volta, il francese contatta Agnelli per avvisarlo dell’offerta del Real. Erano 17 milioni di euro a stagione, cifra che il presidente bianconero non si è sentito di pareggiare liberando così Zidane da ogni vincolo verbale e chiudendo il discorso. Discorso, però, che ora si può riaprire. Perché Zidane resta il preferito di Agnelli.