Calciomercato Juventus, Paratici dice tutto sul rinnovo di Dybala

0
43

Nel pre partita di Sky, Fabio Paratici è stato intervistato e ha parlato del rinnovo dell’attaccante argentino Paulo Dybala

Fabio Paratici, Calciomercato Juventus (Getty Images)

Fabio Paratici nel pre partita del match che inizierà alle 20.45 fra Juventus e Hellas Verona ha risposto ai giornalisti di Sky Sport parlando del rinnovo riguardante l’attaccante argentino Paulo Dybala. Secondo il direttore sportivo bianconero la volontà è quella di “trovare una situazione che renda felice tutti”. 

LEGGI ANCHE>>>Diretta streaming live, Juventus-Verona: segui con noi il match di Serie A

Calciomercato Juventus, Paratici dice tutto sul rinnovo di Dybala

Juventus
Paulo Dybala, Juventus (Getty Images)

Le parole del direttore sportivo bianconero non sembrano essere così chiare, infatti la volontà di Paratici è quella di trovare un accordo fra le parti, ma come sappiamo la distanza fra domanda e offerta sembra non essere così arrivata ad un compromesso, infatti l’entourage dell’argentino chiedeva 15 milioni, mentre la dirigenza bianconera ne offre soltanto 10. Insomma una volontà di arrivare ad un compromesso ma non ancora una certezza. Infatti quello che ha detto il direttore sportivo bianconero è di una volontà di mettere d’accordo tutti. Staremo a vedere. Ma Paratici ha parlato anche di un altro giocatore bianconero, Aaron Ramsey.

LEGGI ANCHE>>>Formazioni ufficiali Juventus-Verona: le scelte di Pirlo

Il ritrovato Aaron Ramsey è un valore in più sia per l’allenatore Andrea Pirlo che ormai lo vede come titolare inamovibile della rosa bianconera, soprattutto nel ruolo di trequartista. Paratici ha detto che il giocatore gallese ha saputo, finalmente, adeguarsi perfettamente al calcio italiano e sta sorprendendo giorno dopo giorno per la sua determinazione e voglia di far bene con una maglia così importante come quella della Juventus. Ramsey è ormai un titolare inamovibile per Pirlo, cosa che per Sarri non sembrava, anzi, per una condizione fisica precaria il giocatore non era parte del progetto. Ora è tornato protagonista, pronto per fare la differenza.