Scambio Dybala-Pogba. Calciomercato: la dirigenza ha deciso

0
18

Scambio Dybala-Pogba: entrambi in scadenza nel 2022 uniti dallo stesso futuro ma con destinazioni diverse.

Paulo Dybala e Paul Pogba, Calciomercato Juventus (Getty)

Scambio Dybala-Pogba: uniti dallo stesso destino, entrambi i giocatori andranno in scadenza nel 2022, ma con destinazioni diverse. Tutti e due hanno problemi con la dirigenza e si sentono, in questo momento, scontenti nel posto in cui stanno. Pogba dal suo canto ha già fatto semi intendere che quest’annata sarà l’ultima in Premier League al Manchester United, su di lui c’è una forte schiera di sostenitori, fra cui il mister del Real Madrid Zinedine Zidane che lo vorrebbe al suo Real Madrid. Dall’altra parte c’è Paulo Dybala insoddisfatto e non più a centro del progetto in questa Juventus. Ma quale sarà il loro futuro? Si profila una suggestione di mercato che è già qualcosa di più per Paratici: un maxi scambio fra Juventus e Manchester United.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, cercasi regista: è sfida a due per l’argentino

Scambio Dybala-Pogba. Calciomercato: la dirigenza ha deciso

Paulo Dybala, Calciomercato Juventus (Getty)

L’opzione di vendere Paulo Dybala era in questo momento una delle opzioni più gradite dalla dirigenza, vuoi perché il giocatore ha mercato e vuoi anche la necessità di ritornare con i conti a posto, dopo una difficile periodo causato dalla crisi economica che ha gravato sull’intero mondo del calcio. Ma Paratici & co sono pienamente consapevoli che vendere in questo momento sarebbe forzato e deprezzato, soprattutto nella sessione del mercato invernale dove tutte le società sono ancora vittime dell’ondata di crisi causata dal Covid-19. Dunque all’orizzonte si profila la soluzione più auspicabile: o un attenta riflessione sulla spesa, in questo momento il Real potrebbe essere l’unica squadra in grado di soddisfare le richieste della Vecchia Signora o uno scambio intelligente.  

LEGGI ANCHE>>>Alaba alla Juventus, Calciomercato: il piano dei bianconeri

Un operazione che farebbe contenti entrambi i giocatori ma, probabilmente, ci sarebbe ancora una ventina di milioni di euro di valutazione a favore di Pogba nello scambio, ma su quella differenza si può sempre lavorare e il modus operandi di Paratici ha già l’impostazione giusta.