Juventus, Pirlo avvisa: “Voglio vedere uno spirito diverso”

0
19

Tutto pronto in casa Juventus per il nuovo appuntamento che vedrà domani i bianconeri impegnati in casa contro il Cagliari di Eusebio Di Francesco.

Juventus

Una partita che la Juve vuole vincere a tutti i costi per ripartire nel migliore dei modi dopo la sosta in campionato. E con la Champions League all’orizzonte. Dunque massima concentrazione per la sfida contro i sardi, che si presenteranno a questa sfida con diverse defezioni. “Il periodo di adattamento è finito, il nostro campionato inizia ora. – ha detto Pirlo a JTV presentando la sfida – Ora spero che gli esperimenti siano terminati. Ho avuto la possibilità di lavorare con calciatori disponibili al dialogo e ai cambiamenti tecnico-tattici. Qualcosa magari cambierà, però diamo prima un’impronta energica” ha detto l’allenatore bianconero. Che non si fida affatto del Cagliari: “E’ un’ottima squadra con un ottimo allenatore, che ha portato entusiasmo e gicoo. Sarà una partita difficile, ma noi guardiamo solo a noi stessi per vincere la partita” ha detto ancora Pirlo, come riportato anche da Sportmediaset.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Juventus, sfida a due per il gioiello del Moenchengladbach

Juventus, Pirlo parla del rush finale del 2020

Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Getty

L’allenatore bianconero ha parlato delle condizioni di De Ligt e Alex Sandro. “Per De Ligt abbiamo atteso l’ok dell’ortopedico, adesso è tutto a posto quindi è pronto per giocare. Per Alex ci vorrà un po’ di tempo per vederlo dall’inizio ma è convocabile” ha spiegato Pirlo, che poi ha analizzato il finale di questo 2020. “Da adesso fino a Natale avremo 10 partite da giocare come se fossero delle finali e voglio vedere una squadra che vuole raggiungere il risultato in qualsiasi modo, dobbiamo avere in testa la fame di poter vincere le partite sia dal primo minuto fino al novantesimo, non tralasciando il minimo dettaglio”.