Formazioni ufficiali Juventus Atalanta, le scelte di Pirlo

0
388

Formazioni ufficiali Juventus Atalanta. Le scelte di Pirlo per il match di questa sera alle ore 18.30 all’Allianz Stadium

Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus (Getty Images)

Formazioni Juventus Atalanta: una sfida importantissima quella di questa sera per la Juventus, Pirlo non può sbagliare e per questo match di campionato e dovrà avvalersi di tutta la qualità tecnica presente nella sua rosa, proprio perché un risultato positivo garantirebbe un posto saldo nei piani alti della classifica, garantendo una fine dell’anno più serena dal punto di vista dei risultati e per la corsa al titolo. Pirlo potrà contare su un grande e gradito ritorno in rosa, stiamo parlando del ritorno da titolare di Alvaro Morata, l’attaccante spagnolo tornerà dal primo minuto insieme a Cristiano Ronaldo. Per  fare bene la squadra del maestro si affiderà a tutta la qualità offensiva a disposizione. Ci sarà, dunque, dal primo minuto Alvaro Morata pronto a siglare gol importanti al fianco del solito, fidatissimo, Cristiano. L’obiettivo è sempre lo stesso: ottenere i tre punti per garantirsi una solida posizione in testa alla classifica e rispondere con vigore agli avversari per la corsa al titolo.

LEGGI ANCHE>>>Dybala, sirene da Parigi e uno scambio da copertina con il Barcellona

Formazioni ufficiali Juventus Atalanta, le scelte di Pirlo

Juventus
Morata e Ronaldo @Getty

Il maestro ha fatto le sue scelte per il match di stasera, che si disputerà in casa dei bianconeri all’Allianz Stadium, appuntamento previsto per le 18.30. Una sfida molto importante contro un avversario da non sottovalutare. l’Atalanta farà di tutto per mettere i bastoni fra le ruote alla Juventus, dunque, concentrazione massima per una sfida di vitale importanza per la classifica. Ecco dunque gli undici che scenderanno in campo questa sera:

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Danilo; McKennie, Arthur, Bentancur, Chiesa; Morata, Ronaldo.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Pessina; Duvan Zapata.

LEGGI ANCHE>>>Rivelazione Vieri: «La Juventus ha già preso il nuovo Xavi»

Una sfida che potrà già valere molto sul futuro della Juventus in questo campionato, un risultato positivo garantirebbe i piani alti della classifica di Serie A e battere un’autentica rivale per il titolo.