Juventus, duro attacco a Pirlo: “Andava sostituito”

0
5562

Cristiano Ronaldo ha giocato male e fallito il rigore del possibile 2-1. Nonostante questo Andrea Pirlo non lo ha sostituito scatenando le critiche.

Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus (Getty Images)

«Non si può tenere in campo 90-95 minuti Cristiano Ronaldo, perché? E’ raccomandato? C’è una clausola nel contratto? Se il tuo calciatore più forte gioca male va nello spogliatoio, dando anche un segnale alla squadra. Non devono esserci raccomandati: stiamo parlando di una partita importante per il campionato, non siamo in una comunità di recupero». Parole durissime del giornalista Tony Damascelli ai microfoni di Radio Radio. E’ un pesante attacco ad Andrea Pirlo che a suo avviso non ha operato le opportune modifiche allo scacchiere tattico.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Calhanoglu: la svolta entro fine anno

Cristiano Ronaldo resta rigorista

A parte le polemiche contro Andrea Pirlo da parte di Damascelli, già da dire che Cristiano Ronaldo ha forse giocato il peggiore match con la Juventus. Il rigore fallito può starci, perché in maglia bianconera ne ha falliti solo 4 su 30. Negli altri 3 casi era andata meglio, per la squadra. Contro Chievo (gennaio 2019) e Sampdoria (luglio 2020) la Juve aveva comunque vinto. Contro il Milan (luglio 2020, in Coppa Italia) i bianconeri avevano pareggiato, ma passato lo stesso il turno. Insomma, non c’è da preoccuparsi perché CR7 andrà ancora dal dischetto e bucherà di nuovo il portiere avversario.