Juventus, tutti i soldi persi nel 2020 a causa del Covid-19

0
1155

Il 2020 per la Juventus e gli altri top-club europei è stato un bagno di sangue. Ecco a causa del Covid-19 quanto ha perso la Vecchia Signora.

JuventusIl portale calciomercato.com ha pubblicato un’attenta analisi delle perdite avute dalla Juventus nel 2020. L’irruzione sulla scena mondiale del Covid-19 ha imposto pesanti passivi ai bilanci di ogni top club europeo. Gli introiti previsti dagli analisti di bilancio sono andati a farsi benedire e talvolta è stato necessario rivedere i piani al ribasso. O, peggio, immettere denaro fresco nelle casse della società.

LEGGI ANCHE >>> Marcelo e il richiamo di Cristiano Ronaldo. Quando la Juventus strizza…

Juventus, quante perdite

Calciomercato Juventus
Allianz Stadium (Getty Images)

La perdita della Juventus è esattamente di 89,7 milioni di euro. È questo l’ammontare del rosso che la Vecchia Signora ha iscritto a bilancio per l’esercizio chiuso il 30 giugno 2020. Se quella iniziale era di 71,4 milioni, è poi incrementa di 18,3 milioni per la rescissione del contratto di Gonzalo Higuain e per il conseguente valore residuo a bilancio. Non è il bilancio più preoccupante tra le big di Serie A, diciamolo subito. La crisi finanziaria tuttavia ha investito anche Andrea Agnelli. La variazione negativa è di 49,8 milioni rispetto alla perdita di 39,9 milioni del risultato di bilancio precedente. Esempi? Nell’anno 2019/2020 i ricavi da stadio della Juve si sono attestati a 49,2 milioni contro i 70,65 milioni del 2018/2019. Le entrate derivanti dalla vendita di prodotti e licenze si sono attestate a 31,72 milioni, in calo di 12,3 milioni rispetto ai 44 milioni del 2018/2019.