Juventus Bologna, l’analisi della gara: McKennie spacca in due il match

0
217

L’analisi della gara dello Stadium, che ha visto i bianconeri meritatamente, ha visto un protagonista indiscusso: Weston McKennie

TURIN, ITALY – JANUARY 24: Weston Mckennie of Juventus reacts during the Serie A match between Juventus and Bologna FC at Allianz Stadium on January 24, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images )

Juventus Bologna/ Una gara da non sbagliare per gli uomini di Andrea Pirlo, che avevano l’imperativo di rosicchiare punti importanti al tandem di testa rappresentato da Inter e Milan. Approccio alla gara buono dei bianconeri che passano meritatamente in vantaggio grazie al destro deviato di Arthur che non lascia scampo a Skorupski. I padroni di casa legittimano il vantaggio con la doppia occasione capitata sui piedi di Cr7 e Bernardeschi, su cui il portiere dei felsinei si supera.

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, deciso lo scambio per Dzeko: ora si può

Nella ripresa la partita cambia: il Bologna alza il baricentro e crea più di un grattacapo a Szczesny, che prima è attento sul colpo di testa di Cuadrado a un passo da un clamoroso autogoal, poi è bravo a respingere le conclusioni di Orsolini e Barrow. Pirlo fiuta il pericolo e inserisce Morata: la Juve reagisce e proprio lo spagnolo ha la palla del 2-0. Raddoppio che sarà firmato da Mckennie, vero e proprio man of match, che sfodera una prestazione delle sue e permette alla compagine di Pirlo di portarsi a meno sette dal Milan.