Calciomercato Juventus, scambio con il Milan: Costa sarà la contropartita

0
5200

Douglas Costa al Milan, calciomercato Juventus: si pensa ad un possibile scambio con Leao. Le ultimissime sull’affareCalciomercato Juventus

Calciomercato Juventus Milan Douglas Costa/ In tempi di Covid, si sa, c’è bisogno di inventiva. Molta fantasia, per cercare di arginare una situazione nella quale la crisi economica sta divampando, manifestandosi in tutta la sua problematicità. E di fantasia il Milan da un anno a questa parte ha dimostrato di averne, mettendo a segno colpi importanti non soltanto per il presente, ma anche e soprattutto per il futuro. L’ultima idea che sembra serpeggiare dalle parti di Milanello è di quelle che stuzzicano la fantasia dei tifosi: Douglas Costa sarebbe entrato a tutti gli effetti nel mirino della dirigenza rossonera.

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, Torino scatenato: doppio colpo in arrivo

A dispetto delle dichiarazioni di facciata di Paolo Maldini, che ha più volte smentito l’interesse per l’ex esterno alta dello Shakhtar, la sensazione è che il Milan stia seriamente pensando di entrare nell’ordine di idee di intavolare con la Juventus una trattativa per il brasiliano. Come rivelato da “La Notizia Sportiva“, infatti, molto probabilmente il Bayern non riscatterà il calciatore, che farà dunque ritorno a Torino. La dirigenza juventina ha altri piani, avendo deciso di puntare su profili come Chiesa e Kulusevski: ecco dunque che Costa potrebbe essere inserito in un super scambio con Leao, valutato dal Milan circa 30 milioni di euro.

Calciomercato Juventus, Douglas Costa per Leao: ecco cosa filtra

Calciomercato Juventus Douglas Leao/ Idea che sicuramente non si materializzerà a gennaio, ma che potrebbe prendere forma a giugno, quando si avrà più tempo per mettere a punto la trattativa. Costa potrebbe dunque trasferirsi al Milan con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 21 milioni di euro, con la Juve che eventualmente si impegnerebbe a “saldare” i restanti 8-9 milioni di euro: siamo ancora in una fase embrionale delle trattiva, che ha però un suo fondamento. La necessità di una punta giovane e dal futuro assicurato non può essere trascurata dalla Vecchia Signora..