Pirlo prima di Inter Juventus: “Ho un piano per fermare i nerazzurri”

0
235

Le parole di Pirlo a Jtv prima di Inter Juventus: ecco quanto dichiarato dal tecnico bianconero a poche ore dal match di Coppa Italia

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Getty

Inter Juventus Pirlo/ Un Inter Juve non è mai un match come gli altri, a maggior ragione se ci si gioca l’accesso alla finale di Coppa Italia. La compagine di Andrea Pirlo, ferita dopo il k.o subito al Meazza proprio una quindicina di giorni fa, cercherà di prendersi la propria rivincita contro i nerazzurri, che dovranno fare a meno degli squalificati Lukaku e Hakimi. Due assenze importanti, che sicuramente potrebbero incidere sull’esito del doppio confronto: di questo, e di tanto altro, ha parlato Andrea Pirlo ai microfoni di Jtv. Analizziamo le parole del tecnico bianconero:

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, Douglas Costa alla Roma. ||Dzeko nell’affare?

“Mi aspetto una gara molto dura: l’Inter cercherà sicuramente di chiudersi e di ripartire contando sulle loro doti fisiche e tecniche: abbiamo impostato la gara in un certo modo, cercando di prevenire ogni loro possibile mossa. Saranno 180 minuti molto intensi, in cui ogni singolo dettaglio potrà fare la differenza: la gara di campionato ci ha insegnato che se non giochiamo concentrati, al 100 per cento, non siamo per niente pericolosi e siamo destinati a soccombere.

Inter Juventus, la presentazione di Pirlo a Jtv

Pirlo, Juventus Calciomercato (Getty Images)

Pirlo poi si è soffermato a parlare di alcuni elementi della sua rosa: “Ramsey non sarà della partita, ha accusato un lieve problema muscolare. Per quanto riguarda Morata, rappresenta il prototipo di attaccante moderno, capace di svariare su tutto il fronte offensivo e di dialogare con i compagni. Siamo felici di averlo con noi.

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, il difensore in prestito al Sion

Una battuta poi su Chiellini e Bonucci: “Giorgio è fondamentale, dà sicurezza anche ai compagni. Spesso non se ne parla, ma anche Bonucci sta fornendo prove importanti da alcune settimane.”