Napoli Juventus, pizzicati a protestare: cosa rischiano?

0
240

Napoli Juventus, Paratici e Nedved pizzicati a protestare durante la sfida di campionato. Rischio squalifica?

Calciomercato Juventus
Dirigenza della Juventus (Getty Images)

Napoli Juventus, Paratici e Nedved pizzicati a protestare durante la sfida di campionato persa dai bianconeri allo stadio Diego Armando Maradona. Il match tra Napoli e Juventus è sempre denso di aspettative, tensioni e polemiche. La squadra di Gattuso ha ottenuto una vittoria fondamentale soprattutto per il morale della sua squadra in un momento complicatissimo, dove l’allenatore era a rischio esonero. Ma dall’altra parte per i bianconeri è stata una mazzata tremenda in ottica scudetto, con l’Inter -in questo momento- a più 8 anche seppur con una partita in più.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, nuovo scenario societario: cambia tutto

Napoli Juventus, pizzicati a protestare: cosa rischiano?

Calciomercato Juventus
Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus @Getty

Una sfida che però non si è limitata solo al campo, molte polemiche sono avvenute anche dagli spalti. Come viene riportato da  ‘Il Corriere dello Sport’, un filmato avrebbe immortalato Paratici e Nedved protestare. Il filmato in questione potrebbe anche portare la Procura Federale ad aprire una nuova indagine. Per fare questo, però, va prima accertata la veridicità del video, che siano effettivamente Paratici e Nedved che sia stato girato in Napoli-Juventus. Questo perché non si tratta di immagini girate dai circuiti ufficiali, ma amatoriali probabilmente ad opera di addetti ai lavori dello stadio Diego Armando Maradona.

LEGGI ANCHE>>>Juventus, Morata che ti succede? Le statistiche non sorridono più

Qualora la procura dovesse aprire un indagine si potrebbe andare in contro ad una eventuale squalifica, ma come dicevamo poc’anzi bisogna prima di tutto assicurarsi della veridicità del filmato La Procura infatti sta indagando anche sugli episodi di Juventus-Inter, con l’ormai famoso battibecco tra Conte e Agnelli che ha portato, alla fine, anche le scuse del tecnico nerazzurro nella conferenza pre  Inter-Lazio poi vinta dai nerazzurri. Un periodo di grande lavoro anche in seguito alla vicenda Ibrahimovic-Lukaku.