Juventus, Morata: lo strano virus che lo sta frenando

0
957

Juventus, Alvaro Morata è da qualche partita che non sembra in forma, dopo la sfida con il Porto è addirittura svenuto, cosa sta succedendo?

Morata, Juventus @Getty

Juventus, le condizioni di Morata preoccupano tifosi e staff soprattutto dopo le parole di Pirlo nel post partita di Champions League, il maestro in quell’occasione aveva detto che “Morata è svenuto dopo la partita”.  La frase di Pirlo ha fatto il giro del mondo ed ha scatenato la curiosità sulle condizioni dello spagnolo, assente a sorpresa dell’undici titolare della Juventus nel match di Champions League con il Porto. Il suo ingresso in campo non sembrava vederlo in condizione, anzi, appariva decisamente fuori forma. Il problema che lo ha bloccato, però, continua a dargli fastidio.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, senti Ursino: “I bianconeri hanno un diamante in casa”

Juventus, Morata: lo strano virus che lo sta frenando

Calciomercato Juventus
Alvaro Morata, Juventus @Getty

Secondo le indiscrezioni di ‘Calciomercato.it’, l’attaccante ha contratto il citomegalovirus, che ha abbassato le sue difese immunitarie. Per ristabilirsi completamente avrà bisogno ancora di qualche giorno. Non c’è troppo da preoccuparsi visto che chi patisce però una forte spossatezza, nausea, dolori allo stomaco e, inevitabilmente, non si sente al 100%.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Cristiano a caccia di record: vuole battere anche Ibra

Morata sarà comunque a disposizione di Pirlo per il match di domani con il Crotone: il monday night di Serie A. Ma per vederlo al massimo della forma servirà ancora pazienza. Non a caso, le indiscrezioni delle ultime ore vedono ancora Kulusevski in vantaggio per far coppia con Ronaldo nella sfida contro il Crotone. Per l’ex madridista, probabile un nuovo ingresso a partita in corso per riprendere gradualmente ritmo. L’obiettivo, ovviamente, è tornare al massimo della forma in vista del match di ritorno con il Porto del prossimo 9 marzo dopo i bianconeri dovranno ribaltare la sconfitta dell’andata.