Pagelle Juventus Lazio e voti: Morata fantastico, Rabiot accende la luce

0
797

Voti e pagelle di Juventus Lazio: l’analisi della prestazione della gara dello Stadium.

Pagelle Juventus

Szczesny 6,5: Non può nulla sulla conclusione al fil di cotone di Correa, che lo fredda sul primo pallo. Attento e puntuale in almeno tre interventi: non si tratta di miracoli quelli effettuati su Fares, Immobile e Luis Alberto, ma il polacco c’è sempre

Demiral 6,5 Mezzo voto in più per la carica che il turco infonde ai suoi compagni. “Siamo la Juve” grida al goal di Morata: come un veterano!

Alex Sandro 6 Si adatta bene al ruolo di centrale, e contro Immobile e Luis Alberto non era per niente facile

Cuadrado 6 Primi minuti horror: sono almeno tre gli errori in fase di impostazione. Ma dalla mezz’ora cambia passo

Danilo 6: Pirlo lo impiega in un ruolo non suo, da jolly davanti alla difesa. Fa fatica all’inizio, ma poi cresce alla distanza, trovando un paio di suggerimenti per niente scontati

Rabiot 7 Trova il goal forse più importante della stagione, con una staffilata sulla quale Reina può solo inginocchiarsi: sbaglia alcuni disimpegni facili, ma questa volta il transalpino è fondamentale

Ramsey 6: Partita di attenzione e di intelligenza tattica.

Bernardeschi 6,5 Chapeau, Berna. Si disimpegna benissimo nel nuovo ruolo che Pirlo gli ha ritagliato. Attento in fase difensiva, con alcune diagonali provvidenziali su Patric, propositivo in fase offensiva

Chiesa 7,5 Trascinatore. Suona la carica, in un secondo tempo ai limiti dell’imponderabile: prima colpisce il palo dopo una serpentina strepitosa, con tanto di veronica, poi serve a Morata un cioccolatino che il centravanti spagnolo è bravissimo a scaraventare in rete

Kulusevski 5 L’errore che porta al goal di Correa è da matita blu. Prova a rifarsi, ma sbaglia più del dovuto: rimandato

Morata 8 Bentornato, Alvaro! Una doppietta salvifica quella del Canterano, abilissimo a sfruttare un contropiede ben congegnato da Chiesa. Freddissimo sul rigore