Danilo: «Pirlo ricorda Guardiola per le sue idee. Ma per lui non è facile»

0
218

Danilo sta vivendo la sua miglior stagione in carriera e non ha alcuna intenzione di uscire dalla Champions League. E spende parole di elogio per Pirlo.

JuventusSta vivendo la miglior stagione della sua carriera. Danilo mai avrebbe pensato di diventare il perno della Juventus di Andre Pirlo e di giocare praticamente ovunque. Perfino da mediano di rottura davanti alla difesa come contro la Lazio. In un’intervista a Marca parla della partita di ritorno in Champions League di questa sera contro il Porto. «Non siamo stati al nostro massimo, il risultato ci ha lasciato molto tristi. Però giochiamo il ritorno in casa e questo 2-1 ci dà la possibilità di qualificarci ai quarti. Il Porto, storicamente, ti mette in difficoltà. Ho giocato lì quattro anni, conosco la loro mentalità per affrontare queste partite, ma abbiamo le condizioni per rimontare».

LEGGI ANCHE >>> Donnarumma verso l’addio al Milan. La Juventus è pronta, ma non solo lei…

Danilo e il paragone Pirlo-Guardiola

JuventusDanilo parla poi del suo nuovo allenatore. «Mi piace molto partecipare alla costruzione del gioco e Pirlo mi dà molta libertà per aiutare la squadra nell’uscita. Vuole che mi muova e tocchi molti palloni. Come Guardiola? Assomiglia abbastanza. Pep e il suo staff hanno un’idea di calcio molto simile a quella di Pirlo. Pensano il calcio in base all’occupazione degli spazi, analizzano come anticipare i movimenti dell’avversario, è un tipo di calcio che mi piace e per questo credo che le cose stiano andando al meglio».