Calciomercato Juventus, la bomba dalla Spagna: c’è il Real

0
544

Calciomercato Juventus, la bomba arriva dalla Spagna: c’è il Real Madrid che sarebbe pronto a trattare il clamoroso ritorno

Calciomecato Juventus
Cristiano Ronaldo @Getty

La bomba l’ha sganciata il Chiringuito Tv: Jorge Mendes, procuratore di Cristiano Ronaldo, avrebbe parlato con il Real Madrid per un possibile ritorno del portoghese ai Blancos. Un incontro informale sul quale sono state gettate le basi per una possibile operazione. Conferme, ovviamente, non ne arrivano.

Nemmeno Zidane, tecnico dei Blancos, si è sbilanciato in conferenza stampa: “Ovviamente non dirò nulla. Anzi, l’unica cosa che posso dire è che Cristiano Ronaldo al momento è della Juventus e sta facendo bene. Per il resto non ho altro da commentare” ha sottolineato il francese. L’abboccamento però c’è stato. Ma probabilmente non si andrà oltre.

LEGGI ANCHE: Juventus, il tweet di Shade è già trend topic sui social: cosa ha detto

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, si rinnovano le fasce: due nuovi obiettivi

Calciomercato Juventus, Ronaldo sta bene a Torino

Calciomercato Juventus
Juventus Porto, CR7 (Getty)

La situazione è questa: Cristiano Ronaldo sta molto bene a Torino e non ha nessuna intenzione di lasciare la maglia della Juventus. Anche perché non avrebbe, ritornando in Spagna, i vari sgravi fiscali sul contratto che ha trovato in Italia. Potrebbe partire, ad un anno dalla scadenza del contratto, solamente se sarà la Juventus a volerlo cedere. Sempre e solo per una questione economica. Non si parla di qualità tecniche o altro e nemmeno di mancanza di obiettivi centrati. ha fatto troppe volte la differenza per poter essere messo, minimamente, in discussione.

L’unico e solo punto rimane questo. Non ci sono altre possibilità che il centravanti portoghese lasci la Juventus. E, i conti, verranno fatti alla fine della stagione. Quando le bocce saranno ferme e non nel mezzo del campionato con una situazione in classifica sicuramente deficitaria. Ci sarà da provare una rimonta contro l’Inter che sarà difficile. Ma la competitività di Ronaldo impone, a lui stesso, di volerci provare.