Juventus, “Ronaldo da rosso”: la sentenza dell’ex Inter

0
180

Juventus, secondo l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti, il contatto tra Ronaldo e Cragno era da rosso. Poi parla dei nerazzurri

Moratti (getty images)

Intervenuto a Radio Kiss Kiss, Massimo Moratti, ha messo in evidenza la sua opinione sul contatto tra Cragno e Cristiano Ronaldo che ha scatenato le polemiche. L’ex presidente dell’Inter ha detto: “Non c’è alcun dubbio, è da cartellino rosso”.

Lo stesso Moratti però, ha anche ribadito un’altra questione: “Ronaldo non è un calciatore cattivo. Lo scontro è stato evidentemente accidentale”. Poi, durante l’intervista, ha anche sottolineato il momento dell’Inter e la sconfitta del Milan contro il Napoli, che ha fatto allungare in classifica la formazione allenata da Antonio Conte.

LEGGI ANCHE: Fienga durissimo: «Juventus-Napoli? La risposta della Lega è ridicola»

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, il Borussia fissa il prezzo per Haaland

Juventus, secondo Moratti l’Inter gestirà il vantaggio

Calciomercato Juventus
Ronaldo (Getty)

”Il Napoli, ieri sera, ha ampiamente meritato la vittoria sui rossoneri. In questo modo la squadra di Gattuso è rientrata con merito nella corsa per la Champions League. La scaramanzia è d’obbligo nel calcio, meglio non dir nulla. Ma credo che l’Inter possa amministrare il vantaggio”.

Al momento i nerazzurri sono a +10 sulla Juve (che ha una gara in meno) e a +9 sul Milan. Un distacco, a 11 giornate dal termine del campionato, che potrebbe sicuramente essere decisivo. Anche Moratti ne è convinto. La squadra di Pirlo però, dal proprio canto, non ha nessuna intenzione di fermarsi e cercherà fino alla fine di rientrare in corsa. Non sarà facile e cosa più importante non dipende da Ronaldo e compagni, ma la squadra feroce di ieri sera a Cagliari può riuscire a vincere tutte le partite in programma da qui alla fine della stagione. L’obiettivo è questo, poi si faranno i conti e si capirà se è andata bene o male. Speriamo tutti nella prima opzione.