Trezeguet, la Juventus ha in casa il post-Paratici?

0
206

David Trezeguet, storico bomber della Juventus ha preso l’abilitazione a poter esercitare da direttore sportivo. E’ un’idea per il futuro?

JuventusI gol di David Trezeguet sono ancora impressi negli occhi di tutti i sostenitori bianconeri. Con lui la Vecchia Signora è arrivata ad un tiro di schioppo dalla conquista della Coppa dei Campioni, ha vinto scudetti, Coppe Italia. Il fuoriclasse francese ha accettato perfino di scendere in Serie B per laurearsi l’anno dopo capocannoniere insieme ad Alessandro Del Piero in Serie A. Insomma, la sua stella allo Stadium brilla in modo vigorosa. Come se fosse una supernova. Su suo conto, però, c’è una novità.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, c’è il ritorno: definito il dopo Buffon

Trezeguet nuovo direttore sportivo 

«Dopo sei anni alla Juventus come ambasciatore ho capito che il mio desiderio era quello di tornare in questo mondo – ha David Trezeguet -. Lo farò nelle vesti di direttore sportivo. Spero di cominciare presto una nuova avventura. Aspetto una possibilità con tanta voglia e determinazione». Chi è il modello? «Beh, ho vissuto il periodo di Luciano Moggi. Dal 2000 al 2006 era il nostro riferimento. Il suo modo di lavorare era molto interessante. Ora però i tempi sono cambiati. Credo che un direttore sportivo debba avere rapporto diretto con allenatore e giocatori. Credo molto nel destino, nel dialogo e nel cercare le soluzioni giuste».