Torino Juventus, Pirlo è deciso: ha vinto il ballottaggio. Gioca lui

0
178

Torino Juventus, per il derby della Mole ha vinto il ballottaggio Kulusevski che alla fine partirà titolare al posto di Ramsey.

Andrea Pirlo, allenatore della Juventus @Getty

Torino Juventus, appuntamento alle 18.00 per il consuetudinario Derby della Mole: una sfida fondamentale per la città di Torino e proprio per questa fase cruciale della stagione, Pirlo non può permettersi ulteriori scivoloni. Fino all’ultimo c’è stato un ballottaggio su chi scegliere titolare fra Aaron Ramsey e Dejan Kulusevski, alla fine Pirlo ha scelto per lo svedese. Molto giovane ma già dal fondamentale impatto, l’esterno svedese sta poco a poco ricoprendo il posto di titolare negli 11 del maestro. Ancora giovanissimo, classe 2000, Pirlo punta molto su di lui anche per il futuro.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, festa in villa: il giocatore rischia una multa salatissima

Torino Juventus, Pirlo è deciso: ha vinto il ballottaggio. Gioca lui

Juventus
Juventus, Kulusevksi Serie A (Getty Images)

Ballottaggio fino all’ultimo in una sfida che avrà importanza elevata per quello che sarà il cammino dei bianconeri fino alla fine della stagione. Pirlo non può sbagliare e si affida ai giocatori migliori a disposizione. Tante assenze però non faranno certo piacere visto che, purtroppo, sia Demiral che Bonucci saranno assenti a causa della riscontrata positività al Covid-19. Ma oltre ai due difensori sarà indisponibile anche Buffon che sta scontando la squalifica rimediata nella sfida contro il Parma.

LEGGI ANCHE >>> Formazioni ufficiali Torino Juventus: le scelte di Pirlo

C’è anche da segnalare che Dybala, Arthur e McKennie sono stati esclusi per provvedimenti disciplinari. Il tutto dovuto alla festa che ha violato le norme anti Covid che tutti e tre giocatori hanno frequentato l’altra sera a casa del centrocampista americano. Scelta condivisa dalla società e dall’allenatore, per Dybala anche una probabile multa molto salata, si parla di una cifra intorno ai 300.000 euro, certamente non pochi anche per un giocatore di Serie A. Tralasciando questi dettagli del fuori campo, oggi gli uomini del maestro faranno di tutto per portare a casa i tre punti, fondamentali per il derby ma anche per la classifica.