Pagelle Juventus Genoa 3-1: finalmente Kulusevski, Morata ritrova il goal

0
347

Juventus Genoa, Pagelle e voti: Kulusevski ritorna al goal, così come Alvaro Morata. Ecco le nostre valutazioni

Pagelle Juventus 

Szczesny 6,5 L’intervento con il quale dice di no alla conclusione di Pjaca è una perla. Non può nulla su Scamacca, ma dimostra comunque di essersi ripresa dalla brutta prova offerta contro il Toro

Danilo 6,5 Ormai è a tutti gli effetti il regista “esterno” della Juventus: illuminante l’assist per McKennie che chiude la gara

Cuadrado 6,5 Fa il bello e il cattivo tempo sull’out di destra. Sublime l’azione che porta il colombiano a servire Kulusevski per l’1-0

De Ligt 6,5 Primo tempo perfetto dell’olandese, sempre in anticipo sull’avversario. Mezzo punto in meno per la distrazione sul corner, anche se permangono ancora alcuni dubbi sulla possibile spinta di Scamacca

Chiellini 6 Attento, senza trascendere. Concreto, come è sempre stato King Kong

Bentancur 6,5 Sempre nel vivo della manovra, caracolla molti palloni, smistandoli spesso ad uno, massimo due tocchi. Molto positivo quest’oggi

Rabiot 6: Alcuni suoi strappi spezzano in due il centrocampo ligure; si segnala anche per una buona conclusione di destro sul quale Perin è attento

Chiesa 6 Sbaglia qualche appoggio in più, ma ci ha abituati bene. Con al solita ferocia agonistica è lui a condurre la transizione al termine della quale si origina il goal del raddoppio.

Kulusevski 7 Bentornato, Kulu. Grande prestazione dello svedese, che trova il goal con un tiro a giro dei suoi che non lascia scampo a Perin. Svaria molto, non sbaglia quasi mai, si destreggia bene con la classe e la qualità che solo a sprazzi ha mostrato nella sua avventura in bianconera. Rigenerato

Ronaldo 6: Morata lo “salva” ribadendo in rete il pallone che Cr7 aveva spedito clamorosamente sul palo a due metri dalla linea di porta. Il lusitano gioca bene, ma non riesce a concretizzare: e non è un dettaglio, soprattutto per uno come lui

Morata 6,5 Fa il suo, trova un goal importantissimo per lui e per la Juve. Avrebbe potuto incrementare ancor di più il suo bottino

McKennie 6,5; Ci mette un paio di minuti per trovare il goal su un’ottime imbeccata di Danilo.