Super League, anche il Codacons contro la Juventus

0
204

La Super League è naufragata prima di nascere ma sta facendo continuare a discutere i tifosi della Juventus. Ma non solo. In tanti contro i bianconeri.

Super League
Dirigenza Juventus, Andrea Agnelli (Getty)

Le polemiche per la scelta della Juventus, e anche per quella di Milan e Inter, di fondare insieme ad altri top club europei questa nuova competizione sono state tante. Il progetto non andrà avanti, visto che via via i club lo hanno abbandonato. Ma lo scossone nel mondo del calcio c’è stato e ora c’è chi, come il Codacons, chiede delle sanzioni e delle penalizzazioni per le tre squadre italiane.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, due obiettivi passano dalla serie A

LEGGI ANCHE –>Juventus, terzo incomodo per la panchina: c’è l’annuncio

Super League, il Codacons chiede sanzioni e penalizzazioni per la Juventus

Juventus
Juventus @Getty

“Dopo il fallimento della Superlega il Codacons affila le armi legali a tutela di tifosi ed azionisti danneggiati, e presenta un esposto alla Consob affinché indaghi per la possibile fattispecie di turbativa di mercato. – si legge nella nota – Il progetto della Superlega sembra essere definitivamente tramontato, ma lascia dietro di se strascichi per tifosi e investitori e danni per i quali i club dovranno ora rispondere – spiega il Codacons – La gravità del comportamento di Juventus, Milan e Inter Superlega non può rimanere impunito, e deve portare a sanzioni e penalizzazioni per le tre squadre in tutti i tornei italiani ed europei dove i tre club saranno presenti. In tal senso le istituzioni sportive nazionali ed Ue devono attivarsi per studiare misure commisurate alle violazioni commesse dalle società sportive”.

“Si apre poi anche il fronte economico, con le azioni della Juventus che perdono oggi in Borsa l’11,75% proprio a causa del naufragio del progetto Superlega. – continua – In tal senso il Codacons, oltre a presentare un esposto alla Consob, sta studiando le opportune azioni legali da intraprendere a tutela degli investitori che risulteranno danneggiati dai comportamenti posti in essere dalle società, e che subiranno perdite economiche a causa della creazione della Superlega”.