Super League, Boniek mette ancora nel mirino Agnelli

0
211

La Super League è ancora l’argomento di maggiore discussione non solo tra i tifosi della Juventus ma anche tra tutti quelli che amano il calcio.

Super League

Questo progetto voluto dalla Juventus del presidente Agnelli e da altri 11 grandi club europei è sospeso. La retromarcia dei club inglesi ha portato ad uno stop e non stanno mancando le critiche e le polemiche. Tra gli uomini di calcio sempre contrari alla Super League anche Zibi Boniek. Che già nei giorni scorsi aveva messo nel mirino Agnelli e anche oggi è tornato sull’argomento.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, valzer delle panchine: può succedere di tutto

LEGGI ANCHE —>Juventus, dalla Germania tremano: vede solo il bianconero

Super League, Boniek contro il progetto. Silenzio su Agnelli

Uefa (Getty Images)

Il vice presidente Uefa, ex giocatore bianconero, ai microfoni di Radio Kiss Kiss non è stato affatto tenero nei confronti dei club che hanno ideato la Super League. “Esiste già e si chiama Champions League, dove partecipano i migliori, quelli che vanno avanti per meriti sportivi. Quella voluta dagli altri era un circuito chiuso per 15 squadre. Hanno l’ossessione di vincere ma non hanno saputo gestire bene i conti” ha detto il polacco, come riportato anche da Sportmediaset. L’ex attaccante polemico anche nei confronti di Agnelli: “Mi ha tolto la stella dello Stadium dopo tutto quello che ho fatto con la Juventus. Potrei dire tante cose ma preferisco non parlare di lui”.