Calciomercato Juventus, scambio in Premier | Ex Inter nel mirino

0
281

Calciomercato Juventus, la società bianconera starebbe pensando all’esterno: proposto lo scambio con l’ex Inter

Rabiot (Getty)

Programmare al meglio la prossima stagione senza lasciare nulla al caso. Cercando di riprendersi lo scudetto. In casa Juventus si continua a lavorare in ottica futura. E sicuramente si cominciano a fare delle valutazioni sul mercato. Il reparto maggiormente interessato sarà il centrocampo. Con diversi elementi che dovrebbero salutare.

Uno di questo è il francese Rabiot: mai ha convinto da quando veste il bianconero. Arrivato a parametro zero dal Psg, potrebbe essere messo sul mercato per creare una  plusvalenza importante. Ma anche per alleggerire il monte ingaggi. E nell’ottica di altre uscite, nelle ultime ore viene paventata l’ipotesi di uno scambio in Premier League per arrivare all’esterno ex Inter. Ormai ai margini del Manchester United.

LEGGI ANCHE: Maglia Juventus, le prime immagini di quella 2021-2022

LEGGI ANCHE: Zidane e la Juventus, il tecnico del Real Madrid si espone in prima persona

Calciomercato Juventus, occhi su Telles

Calciomercato Juve Alex Telles rinnovo contratto Porto
Alex Telles, calciomercato

L’esterno portoghese, 28 anni, è un vecchio pallino della dirigenza bianconera, che ormai ha deciso di privarsi di Alex Sandro. Second calciomercato.it, gli ottimi rapporti tra le società, potrebbero aiutare la trattativa: Rabiot ai Red Devils, Telles in bianconero. Uno scambio da mettere a puntino con elevati costi per sistemare a bilancio la questione.

La Juventus però, in tutto questo, non perde di vista le altre trattative per un esterno basso. Lontana la pista che porta a Marcelo – che non convince del tutto dopo un anno passato praticamente in panchina – è sempre viva quella che potrebbe portare a Emerson Palmieri, anche lui però utilizzato con il contagocce al Chelsea in questa stagione. La seconda ipotesi al momento sembra la più probabile. Anche se l’idea Telles, nelle ultime ore, sembrerebbe stuzzicare e non poco la dirigenza bianconera.