Calciomercato Juventus, la Roma vuole il difensore: scambio alla pari

0
616

Calciomercato Juventus, la società giallorossa vuole regalare il primo giocatore a Mourinho: scambio alla pari per il difensore bianconero.

Josè Mourinho © Getty Images
Josè Mourinho, Calciomercato Juventus (Getty)

Calciomercato Juventus, la Roma ha un nuovo allenatore ed è un profilo con pretese decisamente importanti. Lo Special One vuole rilanciare la squadra giallorossa e avrebbe già una lunga lista della spesa per rifondare la rosa. Si guarda anche in casa bianconera sfruttando la carta dello scambio. Piace infatti il giovane centrale turco Demiral. La Lupa avrebbe già un piano per convincere la dirigenza bianconera. Per affondare l’assalto al centrale turco proporrebbe una contropartita tecnica che potrebbe fare comodo alla rosa bianconera: Gonzalo Villar.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, la Uefa ha deciso: brutte notizie per i bianconeri

 

Calciomercato Juventus, la Roma vuole il difensore: scambio alla pari

Gonzalo Villar / Getty Images

Mourinho infatti avrebbe già pianificato la squadra della prossima stagione e per il centrocampo prediligerebbe giocatori più fisici rispetto a Gonzalo Villar. Il talento spagnolo si contraddistingue per essere molto dinamico e quindi un profilo duttile per il centrocampo dei bianconeri che manca proprio di vitalità e velocità. Le caratteristiche del giocatore inoltre si sposano alla perfezione con le richieste della dirigenza. L’operazione avrebbe tutte le carta in tavola per essere più che fattibile, sempre da valutare, però, le volontà dei giocatori, Demiral in primis.

LEGGI ANCHE >>> Ronaldo e Donnarumma, c’è un intreccio che lega il loro destino

Demiral è già stato cercato a lungo dalla società giallorossa e dallo stesso Mourinho, che ai tempi del Tottenham stava provando l’assalto ai bianconeri. Ora che il tecnico portoghese è ritornato in Italia si riaprirebbe la trattativa. Villar l’occasione per rinforzare un settore del campo che in questa stagione ha mostrato il fianco in più occasioni dimostrando di essere poco efficace sotto porta e nelle ripartenze.