Juventus, un muro allo Stadium. Cosa succederà con il Milan

0
121

Pirlo sta pensando di proporre dal 1′ la coppa De Ligt-Chiellini per tenere testa ad Ibrahimovic e alle incursioni di Calhanoglu. Ma la Juventus è in ansia.

Juventus
Allianz Stadium Juventus, Seria A (Getty Images)

La Juventus deve rialzare il muro e serve che sia di cemento armato per battere il Milan. Il Corriere dello Sport dà un’anticipazione dell’undici che affronterà i rossoneri domenica alla Stadium e parla di una coppia di marcatori importanti. E’ una difesa che non è mai andata cosi male negli ultimi undici anni come in questo periodo. La squadra di Andrea Pirlo, infatti, ha subito gol in tutte le ultime 10 partite di campionato. E’ qualcosa che non accadeva appunto da aprile 2010 (quando infilò un record negativo di 19 gare di fila). Non un rendimento da Champions, insomma. 

LEGGI ANCHE >>> Vecchia Signora, a rischio 90 milioni di euro. Decisivo lo spareggio col Milan

Juventus con Chiellini e De Ligt

Juventus
Chiellini @Getty

Con il Milan serve un’inversione di tendenza: è ballottaggio a tre, al momento, per comporre il reparto centrale per la sfida con i rossoneri. Con Chiellini sono in corsa De Ligt e Bonucci per due maglie. Con l’olandese e il capitano che appaiono favoriti. I giorni che mancano serviranno a Pirlo per sciogliere la riserva ma anche per capire chi potrà recuperare tra gli infortunati. C’è ottimismo per Chiesa e Morata, dubbi per Ramsey e Demiral. La Juventus sa di non poter sbagliare…