Juventus, il futuro si gioca in tre partite: il calendario

0
135

La Juventus in questo momento sarebbe fuori dalla zona Champions League. Un risultato davvero inaccettabile per la formazione di Pirlo.

Juventus

C’era assolutamente la necessità di non perdere lo scontro diretto con il Milan di ieri sera e invece allo Stadium si è vista una brutta Juve, incapace di tenere testa ad un avversario che si è imposto con pieno merito. “Ci deve essere sempre orgoglio nel vestire questa maglia e certe prestazioni non ci devono essere” ha detto Pirlo alla fine della partita, bacchettando i suoi uomini. I tifosi sono preoccupati, la concorrenza è tanta e per finire nelle prime quattro posizioni ora davvero non si può sbagliare più.

LEGGI ANCHE –>Isco alla Juventus, che intrigo con la Roma

LEGGI ANCHE —>Calciomercato Juventus, vuole andare via: si è proposto al Barcellona

Juventus, nel finale si affronteranno Sassuolo, Inter e Bologna

Juventus
Pirlo @Getty

E non solo, bisogna vincerle tutte con la speranza che le rivali non facciano altrettanto. Il 19 maggio si giocherà la finale di Coppa Italia con l’Atalanta, ma è in campionato che la Juventus deve sprintare. Ci sono tre partite da disputare, le prossime due davvero molto insidiose. Il 12 infatti i bianconeri andranno a fare visita al Sassuolo di De Zerbi, impegnato nella conquista del settimo posto che porta alla Conference League. I neroverdi sono in forma e lo hanno dimostrato piegando il Genoa. Il 15 poi ci sarà Juventus-Inter, con i nerazzurri già campioni d’Italia ma per questo non certo demotivati. Il 23 maggio l’ultimo incontro in serie A sul campo del Bologna di Mihajlovic, ma è scontato dire che senza la conquista di sei punti nei due match precedenti la situazione prima di questa sfida potrebbe essere già definitivamente compromessa.