Juventus, dal tecnico ai dirigenti: possibile rivoluzione in estate

0
306

E’ un momento davvero delicato per la Juventus, che rischia di rimanere fuori dalle prime quattro e dunque dalla Champions League.

Juventus
Juventus @Getty

Chiudere la stagione salvando almeno il piazzamento per la prossima Champions è la missione della squadra di Pirlo, reduce dalla brutta sconfitta di ieri con il Milan. Ora la Juventus è quinta e nessuno ad inizio torneo poteva immaginarsi un cammino simile. Sul banco degli imputati non c’è solo Pirlo, comunque confermato dalla dirigenza fino a fine stagione, ma anche i giocatori che non riescono ad esprimere il loro potenziale. Non solo, perchè nel mirino dei tifosi ci sono anche le scelte dirigenziali. Ecco perché in estate si potrebbe assistere a diversi cambiamenti nel mondo bianconero, e non solo per quel che riguarda le scelte di campo.

LEGGI ANCHE –>Isco alla Juventus, che intrigo con la Roma

LEGGI ANCHE —>Calciomercato Juventus, vuole andare via: si è proposto al Barcellona

Juventus, Lippi e Giuntoli potrebbero essere nel futuro bianconero

Lippi

Come ha scritto il giornalista Nicolò Schira su Twitter, le prossime settimane potrebbero essere molto importanti per le questioni societarie bianconere, oltre che ovviamente per la panchina. “Per il post Paratici la Juventus pensa anche a Cristiano Giuntoli (sotto contratto con il Napoli per altri 3 anni): possibile inoltre un ruolo in società per Marcello Lippi sondato già 10 giorni fa. Per la panchina il nome più caldo resta sempre Max Allegri” ha scritto. Sarebbe una vera e propria rivoluzione per una Juventus che vuole tornare a puntare in alto.