Agnelli all’ultima finale. La Juventus lo celebra, poi lascia?

0
227

Andrea Agnelli festeggia 11 anni al timone della Juventus. Ha vinto 18 trofei, tutti però circoscritti ad ambito nazionale. Stasera la finale di Coppa Italia.

Juventus

«Il 19 maggio 2010 Andrea Agnelli diventa presidente della Juventus. Undici anni, nei quali la Juve ha vinto 18 trofei: 9 scudetti, 4 Coppe Italia, 5 Super Coppe Italiane. Un palmares che, chissà, potrebbe aggiornarsi già questa sera, perché, scherzi del calendario, l’anniversario della presidenza che ha riscritto la storia bianconera, coincide con una finale, l’ennesima, della Juventus di Andrea». É quanto si legge in un comunicato della società che celebra l’anniversario della presidenza in attesa della finale di Coppa Italia, in programma stasera contro l’Atalanta.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, futuro allenatore: tutto gira intorno a Max

Juventus

«Basta questa considerazione, numerica e non solo, per avere un’idea di quale solco la guida di Agnelli abbia scavato nella storia recente del club. Un club – precisa la nota – che 10 anni fa doveva ricostruire, e che riguardandosi indietro ha vissuto un’epopea così incredibile che a raccontarla sembrano passate due vite». «Riscrivere la Storia, superare se stessi”, uno dei mantra del Presidente, insieme alla considerazione che più appartiene, a lui e a noi tutti: la vittoria più bella è la prossima». «Quindi- conclude la nota – è tempo adesso di pensare e concentrarsi al massimo sulla Finale di Coppa Italia di questa sera, e cominciare già a lavorare per le vittorie che verranno».