Calciomercato Juventus, Gattuso dice no alla rivale: indizio bianconero

0
237

Gattuso non è intenzionato ad accettare l’offerta della Fiorentina. Pesa la conferenza di Commisso e uno screzio nel post-gara di domenica. C’è la Juventus?

gattuso

Gennaro Gattuso sale prepotentemente alla ribalta come nome forte per la panchina della Juventus. Perso Massimiliano Allegri, impossibile da raggiungere Zinedine Zidane, i candidati restano due. Al massimo tre contando Sinisa Mihajilovic. Ma Simone Inzaghi, l’altro papabile, è legato a Fabio Paratici che terminerà la sua avventura alla Vecchia Signora dopo 11 anni di onorata carriera. Rino intanto in questo periodo va di gran moda. Giustamente visti i risultati. Di sicuro non resterà a Napoli dopo le insanabili incomprensioni di qualche tempo fa con il presidente De Laurentiis.

LEGGI ANCHE >>> Atalanta-Juventus, i convocati bianconeri: c’è una assenza in difesa

Gattuso e l’inizio bianconero

Juve-Milan Gattuso conferenza stampa
Milan Lazio, Gattuso

Ieri Gennaro Gattuso – spiega la Gazzetta dello Sport – sembra essersi orientato verso un no alla Fiorentina. Una scelta comunicata subito ai dirigenti viola. Un brutto colpo per Rocco Commisso che aveva individuato nel suo corregionale la figura giusta per rilanciare un progetto uscito sconfitto in campionato. Il Napoli spettacolo visto in azione al Franchi nell’ultimo turno era un fantastico biglietto da visita. Anche per la piazza. Inoltre Ringhio poteva essere un prezioso consigliere per il mercato visto gli ottimi rapporti con molti giocatori. E’ proprio questo aspetto che porta ad accostarlo sempre più alla Juventus che deve scegliere il dopo-Pirlo.