«Ronaldo è già partito. Alla Juventus adesso serve una rifondazione»

0
435

Il dirigente sportivo e intermediario, Ivan Reggiani, chiaro sul futuro di Cristiano Ronaldo: «E’ già via, la Juventus deve rifondare tutto».

Calciomercato Juventus
CR7 @Getty Images

La Juventus affronta questa sera l’Atalanta, quella stessa squadra che perdendo domenica la eliminerebbe dalla Champions League. Oggi in palio c’è la Coppa Italia, uno deo pochi trofei che mancano nella ricchissima bacheca di Cristiano Ronaldo. Indipendentemente dal finale di stagione, però, il futuro dell’asso portoghese appare segnato secondo Ivan Reggiani. «CR7 è già tornato a casa, nel senso che non è più un giocatore della Juventus. Avrà già trovato un accordo con la società per liberarsi e questo consentirà al nuovo allenatore di non fare i conti con la situazione Ronaldo».

LEGGI ANCHE >>> Agnelli all’ultima finale. La Juventus lo celebra, poi lascia?

Ronaldo, destino segnato

JuventusIl dirigente sportivo e intermediario ha parlato dalla trasmissione web di calciomercato.it ed ha fatto il punto della situazione. Reggiani continua parlando della panchina della ‘Vecchia Signora’ per il dopo Pirlo, avanzando un nome a sorpresa. «La Juve va rifondata e Ancelotti può essere il nome giusto, anche perché Zidane potrebbe prendersi una pausa. Penso ad un anno sabbatico dopo tanti anni intensi al Real Madrid». Di sicuro, però, non ci sarà Cristiano Ronaldo.