Calciomercato Juventus, Ronaldo in partenza: scelto il sostituto

0
505

Calciomercato Juventus, la panchina di ieri sera è un segnale chiaro sul futuro del portoghese: scelto già il sostituto di Cristiano Ronaldo

Calciomercato Juventus
Cristiano Ronaldo, Calciomercato Juventus (Getty)

La panchina di ieri, nella partita decisiva dell’anno, è un segnale quasi inequivocabile ed ha solamente una lettura: l’addio di Cristiano Ronaldo è vicino. Uno come lui non si sarebbe mai tirato indietro in un momento particolare come quello di ieri. E mai avrebbe accettato la panchina. Figurarsi se avrebbe preso la decisione in sintonia con Pirlo. Il futuro è segnato. Quasi del tutto. Difficilmente CR7 rimarrà in bianconero. A meno che non arrivi davvero Zidane. In quel caso le cose potrebbero davvero cambiare.

La Juventus però nel frattempo inizia a cautelarsi. Da più fronti la chiave di lettura data su Ronaldo è la stessa presentata sopra. E la società bianconera avrebbe già scelto il sostituto del portoghese, soprattutto pensando all’enorme stipendio che Agnelli risparmierebbe l’anno prossimo.

LEGGI ANCHE: Juventus, l’ennesimo incredibile primato di Cristiano Ronaldo

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, scende il prezzo | Affare riaperto

Calciomercato Juventus, tutto su Depay

Memphis Depay, Calciomercato Juventus @Getty

Anche secondo Todofichajes l’obiettivo numero uno della Juventus è diventato l’olandese, che lascerà il Lione. È a scadenza di contratto, quindi non ci sarebbe nessun esborso per il cartellino. Ecco perché l’olandese vuole un contratto importante, e la Juventus sarebbe pronta ad offrirlo pensando proprio a quello che non ci sarà di CR7.

La trattativa rimane difficile ma non impossibile. Soprattutto perché la principale antagonista per Depay (il Barcellona) ormai ha deciso di puntare su Aguero e, con molta probabilità saluterà Koeman nei prossimi giorni. Ed era proprio il tecnico olandese lo sponsor principale dell’attuale attaccante del Lione. E senza di lui Laporta probabilmente cercherà altre soluzioni. Non impossibile pensare nemmeno, alla fine, anche ad una riconferma di Griezmann.